Cronaca

40enne muore accoltellato dopo una lite

40enne muore accoltellato dopo una lite

40enne muore accoltellato dopo una lite. Una tranquilla festa di paese, come tante che se ne organizzano in questo periodo estivo, si è tramutata in una vera e propria tragedia con la morte di un 40enne.

Il bar di paese, aperto fino a tarda sera in occasione della festa estiva a Castelleone in provincia di Cremona. Intorno musica alta e gli spettacoli degli artisti di strada, gli schiamazzi e il vociare delle persone di passaggio.

Quando, all’improvviso, un altro sordo rumore prende il sopravvento. Quello provocato dalla lite di due uomini di 38 e 40 anni, clienti di un bar a pochi metri dalla piazza centrale del paese.

Dalle parole ai pugni e al coltello il passaggio e rapido. Il coltello era nascosto nello scomparto interno di un monopattino elettrico. Finisce così in tragedia, con il 40enne ucciso da parecchi fendenti portati all’addome.

Il 40enne si chiamava Giovanni Senatore, domiciliato a Castelleone ma originario di Crema. Trasportalo d’urgenza in ospedale non è servito a niente, è, purtroppo, morto nel corso della notte.

Le testimonianze

Salvarlo era quasi impossibile. Le prime testimonianze raccontano infatti di tante coltellate di fila, sferrate con potente violenza dall’aggressore. Le stesse coltellate che hanno lasciato Giovanni Senatore immerso in una pozza di sangue, sui ciottoli della stradina del centro storico, in attesa dei soccorsi. Troppo profondi quei tagli: non gli hanno lasciato scampo.

L’altro, il 38enne, è scappato tra la folla, abbandonando il corpo riverso per terra. La sua identità è stata scoperta solo poche ore dopo, quando è stato arrestato dalle forze dell’ordine: si chiama Mauro Mutigli. “Vi ammazzo tutti”, gridava per le strade di Castelleone, mentre correva all’impazzata.

Durante la colluttazione è stato ferito un altro giovane, il 33enne Alessandro Ferrari, probabilmente per aver tentato di sedare la rissa tra i due clienti del bar. Anche il ragazzo è rimasto gravemente ferito a terra, sotto gli occhi increduli dei passanti.

È stato così immediatamente soccorso dagli equipaggi della Croce Verde locale e della Croce Rossa di Crema, e adesso si trova ricoverato all’ospedale Maggiore di Cremona. Non si dispera di salvarlo.


ilcaudino.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it