Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

Airola: “Laudando sta terrorizzando i bambini”, l’accusa del sindaco

Pubblicato il 19 Ottobre 2019 - 15:43

Airola: “Laudando sta terrorizzando i bambini”, l’accusa del sindaco

Airola. La verifica dei vigili del fuoco sulla sicurezza del plesso C della Padre Pio si è svolta regolarmente. A chiedere l’intervento dei caschi rossi, il consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle Bartolomeo Laudando, il quale nei giorni scorsi aveva richiesto tramite pec, il documento di valutazione rischio ma non gli è stato consegnato.

” Ho agito per la sicurezza dei bambini, solo questo mi interessa. Non capisco le polemiche su un tema che dovrebbe essere caro a tutti!”. Queste le parole del consigliere comunale per commentare questa sua iniziativa che sta innescando nuove polemiche intorno all’edificio scolastico.

Questa volta, però, il sindaco di Airola Michele Napoletano ha stigmatizzato il comportamento di Laundando, attaccandolo a viso aperto.

” Dovrebbe chiedere scusa ai bambini, ci ha detto il primo cittadino, impegnato in un convegno a Benevento. Sta terrorizzando quelle povere creature con tutte queste iniziative, che definire  estemporanee è solo un eufemismo . Noi come amministrazione comunale, sottolinea ancora Napoletano, ci affidiamo alla professionalità delle persone che stanno lavorando per la sicurezza di tutti. In una materia del genere, chi non ha le conoscenze, dovrebbe solo tacere e non creare una sorta di allarme permanente. Voglio rassicurare tutti, ha concluso il sindaco, sono al lavoro persone esperte e che hanno i titoli per farlo”.

Continua la lettura