Quantcast
Attualità

Airola: le richieste della commissione ambiente andate deluse

di  Redazione  -  13 Febbraio 2020

Il Consiglio Comunale di Airola, con le Delibere n. 44 del 5.10.17 e n. 19 del 26.5.18, ha affidato alla Commissione il monitoraggio politico delle problematiche ambientali segnalate da alcuni cittadini di Airola, per riferire entro tre mesi all’Assise.

 

Sono passati più di due anni e nessuno dei compiti assegnati a Sindaco, Giunta e Uffici è stato concretizzato:

 

1) “sollecita definizione del procedimento tecnico-amministrativo finalizzato all’adeguamento del Piano di zonizzazione acustica del Comune di Airola, nell’ambito del più complesso procedimento finalizzato all’adozione ed approvazione del PUC”;

 

2) “Richiedere alla Regione Campania, per il tramite del Sindaco, dell’Assessore all’ Ecologia e del Responsabile del Servizio Ecologia, un tempestivo capillare monitoraggio finalizzato alla verifica del puntuale rispetto da parte delle aziende insediate in zona Caracciano, delle Autorizzazioni regionali per le emissioni in atmosfera”;

 

3) Richiedere, per il tramite del Sindaco e dell’Assessorato all’ Ecologia, al Responsabile del Servizio Ecologia un tempestivo capillare monitoraggio per la verifica del rispetto da parte delle aziende insediate in zona Caracciano delle Autorizzazioni per le immissioni in fognatura, oltre che un continuo monitoraggio del ciclo di depurazione delle acque reflue”;

 

4) “implementare, ove possibile, l’organico dell’Ufficio Ecologia onde garantire la più compiuta esecuzione delle attività di competenza del Comune di Airola, finalizzate e connesse alla risoluzione della problematica ambientale in zona Caracciano”.

 

Ad oggi, non abbiamo visto un solo documento a giustificazione delle percentuali che pubblica il Presidente della commissione. Dove sono gli atti?

 

Tutto ciò di cui parla, afferisce alle normali attività del Servizio Ecologia, non di competenza della Commissione. I fatti sono diversi dalle chiacchiere.

 

La Commissione ha ricevuto il compito di verificare la concretizzazione dei suddetti 4 punti, cosa che ha fatto, rilevando esiti negativi. Non esistono atti che dicono il contrario.

 

Il Presidente della Commissione ci faccia capire le sue deduzioni con gli atti, magari con l’esibizione di Delibere o Determine. Verifichi se la Giunta ha mai letto i nostri verbali; se e quando è stato potenziato l’Ufficio Ecologia; quale concreta definizione conosce del Piano di zonizzazione acustica e del PUC; se e quando è stata spedita alla Regione la richiesta di verifica delle

 

Autorizzazioni di emissioni in atmosfera delle aziende insediate sul territorio comunale; se esiste il registro delle Autorizzazioni Uniche Ambientali (AUA) ad Airola. Poi, se il Consiglio Comunale ce ne darà la competenza, verificheremo anche il perché.