Airola: Napoletano a muso duro contro Laudando e Maltese

28 Settembre 2019

Airola: Napoletano a muso duro contro Laudando e Maltese

Airola. ” I consiglieri Laudando e Maltese provano astio per la mia persona e provocano disagi per l’intera comunità”. Michele Napoletano, sindaco di Airola, ha tenuto una conferenza stampa riguardante il sequestro preventivo della scuola Padre Pio, Il primo cittadino ha voluto ribadire che si tratta di un plesso sicuro ed è la scuola più bella di Italia.

” La Procura ha fatto bene a sequestrare l’edificio perchè manca un certificato che, nel giro di qualche giorno, forniremo. Ma tengo a rassicurare tutti che si tratta di una scuola sicura, frequentata anche da mia figlia. Sarei un padre degenere a consentire che mia figlia si recasse in un luogo poco sicuro. Il sequestro, continua Napoletano, nasce dall’ennesimo ricorso presentato da due consiglieri comunali Laudando e Maltese che vogliono far politica nelle aule giudiziarie. Chiedo scusa a tutti i cittadini, ha concluso il primo cittadino, e soprattutto ai bambini ma stiamo lavorando per superare questo ennesimo disagio.

Continua la lettura