Quantcast

Airola,Bonea,Roccabascerana, Rotondi e San Martino verso il rinvio delle elezioni

Airola,Bonea,Roccabascerana, Rotondi e San Martino verso il rinvio delle elezioni. I cittadini di Airola, Bonea, Roccabascerana, Rotondi e San Martino Valle Caudina dovranno attendere a dopo l’estate per eleggere il nuovo sindaco
di redazione
1 mese fa
3 Marzo 2021
Airola,Bonea,Roccabascerana, Rotondi e San Martino verso il rinvio delle elezioni

Airola,Bonea,Roccabascerana, Rotondi e San Martino verso il rinvio delle elezioni. I cittadini di Airola, Bonea, Roccabascerana, Rotondi e San Martino Valle Caudina dovranno attendere a dopo l’estate per eleggere il nuovo sindaco e rinnovare il consiglio comunale. Il decreto legge ancora non è arrivato a Palazzo Chigi .

Rinvio a dopo l’estate

Ma, si apprende da fonti dell’esecutivo,  nel governo cresce l’ipotesi del rinvio a dopo l’estate di tutte le elezioni che si terranno da qui a fine giugno.

Si tratterebbe quindi delle Regionali previste in Calabria l’11 aprile, delle suppletive di Siena e delle amministrative che si terranno in circa 1200 Comuni.

Tornate che, se si aggiungono i tradizionali comizi politici nelle settimane precedenti, rappresenterebbero un rischio epidemiologico elevato.

Al Viminale è stata già terminata l’istruttoria per decretare il rinvio. Per farlo serve un decreto legge e quindi un Consiglio dei ministri. La notizia dovrebbe arrivare a breve.

Il rinvio riguarda  poco meno di 1.300 i comuni interessati dalle elezioni amministrative nel 2021, insieme alla regione Calabria. Oltre 1.100 sono quelli delle regioni ordinarie e circa 180 di quelle a statuto speciale.

Si vota anche nelle maggiori città italiane  che sono anche capoluogo di regione: Bologna, Milano, Napoli, Roma, Torino e Trieste.

Si voterà anche in alcuni comuni capoluogo di provincia: Benevento, Carbonia, Caserta, Cosenza, Grosseto, Isernia, Latina, Novara, Pordenone, Ravenna, Rimini, Salerno, Savona e Varese.

Rinvio anche a Cervinara

Lo scorso anno anche le elezioni regionale della Campania e le elezioni comunali di Cervinara furono rinviate a dopo l’estate. Bisogna dire che, anche se sottotraccia, la campagna preelettorale nei comuni caudini aveva già preso il via.

Ad Airola e Rotondi, i rispettivi sindaci in carica, Michele Napoletano e Antonio Russo non potranno candidarsi alla fascia tricolore perché hanno già portato a termine due mandati consecutivi.

Correranno, invece, per il aggiudicarsi il secondo mandato Giampietro Roviezzo a Bonea, Roberto Del Grosso a Roccabascerana e Pasquale Pisano a San Martino Valle Caudina. Tutti e cinque, comunque, avranno almeno ancora sei mesi di governo.

Temi di questo post