Quantcast
Cronaca

Attentato al bar di San Martinio, il pd chiede un consiglio comunale straordinario

di  Redazione  -  7 Luglio 2020

Attentato al bar di San Martinio, il pd chiede un consiglio comunale straordinario. Il coordinatore del circolo democratico “M. Vellotti” di San Martino Valle Caudina, Giovambattista Teti, condanna fermamente il gravissimo episodio verificatosi nella notte tra domenica e lunedi in via Carlo del Balzo. Un attentato cruento ed efferato che ha colpito un’attività commerciale, provocandole ingenti danni e suscitando incredulità e sgomento in tutta la cittadinanza. Il circolo esprime piena vicinanza e sincera solidarietà alla famiglia Pisaniello tutta, che da generazioni gestisce la storica caffetteria dei “Casali”; persone serie, dedite al lavoro con impegno e professionalità, alle quali diciamo di tenere duro in un momento non facile, con l’augurio che al più presto il lavoro possa riprendere serenamente.

Contestualmente invitiamo le istituzioni tutte, in primo luogo l’amministrazione comunale, con il sindaco Pasquale Pisano, le forze politiche, le associazioni a riflettere seriamente sull’accaduto e a mettere in campo azioni decise al fine di contrastare più efficacemente tali fenomeni e innalzare il livello di sicurezza pubblica, la quale, negli ultimi tempi, fa registrare un livello non proprio soddisfacente. Per raggiungere questo obiettivo c’è bisogno di uno sforzo comune, che passa attraverso il coinvolgimento delle istituzioni sovracomunali (prefettura), le quali devono mettere al centro dei loro campi di intervento il nostro paese e le sue problematiche. In primo luogo, alla luce di quanto accaduto, urge un rafforzamento della presenza delle forze dell’ordine sui territori comunale e caudino, con più uomini e mezzi. Chiederemo, nel giro di qualche giorno, a riguardo, ufficialmente, la convocazione di un consiglio comunale straordinario, aperto alla partecipazione della cittadinanza.