Attualità

Attualità: la scuola incontra l’ambasciatore Cortese de Bosis

Attualità: la scuola incontra l’ambasciatore Cortese de Bosis
Il giorno 5 Febbraio presso la Scuola Secondaria di primo grado di Apollosa, organizzato dalla Dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo “Luigi Settembrini” di San Leucio del Sannio Dottoressa Rosa Tangredi, che comprende i plessi di San Leucio, Ceppaloni e Apollosa, l’Associazione Nazionale Combattenti Guerra di Liberazione Sezione Provinciale di Benevento, e Sezione di Arpaise (Bn), con il Presidente Michele Panaggio, il Vicepresidente Giovanni Russo, e la Sezione di Castelvetere in Val Fortore (Bn) con la Presidente Maria Forte e la Segretaria Mariagrazia Biondi, hanno partecipato al Convegno del Presidente Nazionale dell’Associazione Guerra di Liberazione l’Ambasciatore Alessandro Cortese de Bosis, che ha incontrato gli alunni dell’Istituto per parlare del 1943-1945, sulle memorie, emozioni e sentimenti della liberazione, alla presenza del Presidente della Confederazione tra le Associazioni Combattentistiche e d’Arma sede di Morcone il Cavalier Nicolino Lombardi, del Parroco di San Leucio del Sannio Don Michele Villani, del personale scolastico, docenti, collaboratori, dei sindaci, dei carabinieri e della polizia municipale. L’incontro organizzato dall’Istituto e promosso in collaborazione con l’Associazione Nazionale Combattenti Guerra di Liberazione Sezione di Benevento, Arpaise e Castelvetere, è iniziato con l’accoglienza dei gentili ospiti sulle note musicali dell’Inno Nazionale, e brani inerenti la giornata odierna da parte degli alunni. A seguire i saluti istituzionali della dirigente, e dei sindaci di Apollosa Marino Corda, di Ceppaloni Ettore Carmelo De Blasio, di San Leucio del Sannio Nascenzio Iannace, di Arpaise Vincenzo Forni Rossi, e di Castelvetere in Val Fortore Gianfranco Nottola. Gli alunni al termine degli interventi dei sindaci hanno interlocuito con l’ambasciatore reduce della seconda guerra mondiale, dopo aver già fatto ricerche sulla sua persona, e sul momento storico. “Una bellissima ed emozionante giornata, un momento per parlare ai giovani, in cui l’ambasciatore racconta la sua esperienza e le sue emozioni nei momenti tragici della guerra, una pagina brutta della nostra storia ma dalla quale però grazie al valoroso servizio dei nostri soldati, caduti per la difesa della Patria, e delle libere istituzioni ne siamo usciti, un bel momento per i ragazzi che sono il futuro del mondo. Sono grata per questa giornata, e ringrazio tutti i partecipanti, i docenti che hanno trasmesso la loro passione per lo studio ai ragazzi,e i ragazzi stessi per il lavoro e l’impegno, per il cuore e l’attenzione che hanno messo in questa manifestazione che li ha visti protagonisti. Un grazie va anche all’Associazione Combattenti Guerra di Liberazione della Sezione Provinciale di Benevento, e Sezione di Arpaise del Presidente Michele Panaggio, e della Sezione di Castelvetere in Valfortore della Presidente Maria Forte, i quali hanno collaborato a questa giornata, dopo la nostra partecipazione al Convegno sulla Guerra di Liberazione tenutosi il 23 Settembre dello scorso anno presso la sala consiliare del comune di Arpaise, organizzato dalla stessa associazione”. Così ha aperto l’incontro la Dirigente Scolastica dell’I.C. Settembrini, che ha poi dato la parola ai sindaci, che si sono detti felici ed onorati di essere presenti, visibilmente commossi ed emozionati tutti, essi hanno rivolto i propri saluti ed i ringraziamenti agli intervenuti, e alle associazioni combattentistiche presenti. “Un’importante incontro che ci invita a riflettere sui grandi valori civili che tengono unite le nostre comunità, la libertà, la democrazia, la pace, e l’unità sono i valori imprescindibili della nostra Italia, un importante momento per fare memoria e per ricordare il passato, perché solo ricordando il passato noi potremmo vivere il presente e costruire il futuro con i protagonisti i nostri ragazzi”. “Onorati di essere accanto ad un monumento vivente e storico della nostra vita e della nostra storia Italia. E’ un onore essere al suo fianco, un emozione unica, e noi sindaci abbiamo una missione istituzionale impegnandoci nelle date storiche, a farsì che tutti questi ragazzi sappiano di cosa stiamo parlando, e grazie ai soldati che noi oggi abbiamo la libertà”. L’Ambasciatore de Bosis anch’egli felice ed onorato di essere accanto a tutti questi giovani calorosi, ha ricordato tra le tante cose di dover avere sempre il senso del dovere, bisogna far memoria e ricordare sempre quant’è accaduto, affinchè tutto questo non accada più, ci sia più cultura e sapere per una civiltà libera dall’odio, portando sempre avanti i valori civili della Patria, l’unità della Nazione, la pace, la democrazia. Grande dunque lo scambio di idee tra gli alunni e l’ambasciatore, gli stessi alunni sono stati onorati di averla presente spinti dalla voglia, e dalla curiosità di ascoltare chi ha vissuto quei momenti della storia. Al termine il Presidente Nazionale dell’Associazione l’Ambasciatore Alessandro Cortese De Bosis ha donato una targa in ricordo della giornata, alla dirigente scolastica; poi l’Associazione Guerra di Liberazione delle Sezioni di Arpaise, Benevento e Castelvetere prima di una foto ricordo ha ringraziato di vero cuore la dirigente per l’organizzazione e la realizzazione di tale convegno, ed il presidente nazionale per la sua partecipazione. Un momento storico per codeste associazioni che rimarrà nei nostri cuori sempre, e resterà negli annali della nostra storia, e del nostro vissuto. Salutandoli affettuosamente ci rivedremo presto nelle prossime occasioni e nei prossimi convegni in altri territori sanniti.

Rassegna stampa di oggi 30 novembre 2022
edicola
Rassegna stampa di oggi 30 novembre 2022