Attualità

Audax Cervinara, alla caccia della Serie D dopo una stagione tribolata

di  Redazione  -  9 Aprile 2019

Non è stata la classica stagione sportiva quella vissuta finora dall’Audax Cervinara, che oltre al campo ha dovuto pensare a tutte le vicissitudini societarie. Per fortuna, da questo punto di vista pare che oramai si sia trovata la quadra e ora la compagine può guardare con fiducia al termine della stagione regolare. Manca oramai poco alla fine del Girone B dell’Eccellenza campana e l’Audax può certamente dire di aver disputato un campionato sopra le righe, che ora vivrà il piacevole prosieguo dei playoff promozione. L’obiettivo è di approdare in Serie D, nella speranza, però, di non dover riparlare in futuro di beghe societarie. Riviviamo il cammino degli uomini di mister Iuliano da settembre ad oggi.

Il campionato si apre con una bella vittoria sul San Tommaso grazie a una rete per tempo da parte di Befi e Varriale, che fissano il risultato sul definitivo 2-0.

Alla 2ª giornata l’Audax cade in casa dell’Agropoli, che si impone per 1-0 grazie alla marcatura di Giura al 28’ della prima frazione.

Il riscatto arriva nel 3° turno, quando i biancoazzurri mandano al tappeto per 2-1 il Faiano. Apre Genci per i padroni di casa, a cui risponde sempre nel primo tempo Maisto, prima del raddoppio realizzato da Befi al 50’.

Altra trasferta e nuovo ko per gli irpini che inciampano sul campo della Polisportiva Santa Maria Cilento che conquista un perentorio 3-0 con i gol di Manzo, autore di una tripletta.

Il primo colpo in trasferta arriva alla 5ª di campionato, quando gli uomini di Iuliano si impongono con un pirotecnico 5-2 a Palma Campania. È il solito Befi il mattatore della partita, con la sua tripletta.

Alla 6ª giornata si torna allo Stadio Canada ed ecco un’altra vittoria per l’Audax che liquida per 2-1 il Castel San Giorgio, grazie alle reti di Conti e Zerillo.

Altro successo nel 7° turno sul campo del San Vito Positano, mandato ko dai gol di Fusco e ancora di Zerillo.

All’8ª arriva la quarta vittoria di fila sul malcapitato Solofra, che deve inchinarsi per 2-0 dinanzi alle realizzazioni di Befi e Zerillo.

La 9ª giornata regala il derby contro il Virtus Avellino, che paga dazio contro i biancoazzurri che si impongono per 2-1 grazie alle marcature di Befi e Fusco, che vanifica il momentaneo pari di D’Andrea.

La sesta perla di fila arriva alla 10ª giornata quando l’Audax vince per 2-1 sulla Battipagliese, con i gol di Romaniello e Zerillo.

Dopo l’abbuffata di vittorie arriva un pareggio in casa del Valdiano, che impone l’1-1 agli uomini di Iuliano.

Alla 12ª giornata torna al successo l’Audax che vince per 2-1 sull’Eclanese, andata inizialmente in vantaggio con Orefice e poi ribaltata dagli acuti di Ricci e Befi.

La trasferta di Maiori contro il Costa d’Amalfi regala un emozionante 2-2 al 13° turno. Risultato deciso dalle reti di Apicella e Mascolo per i locali e di Furno e Befi per gli ospiti.

È la Scafatese la vittima della 14ª giornata. L’Audax liquida gli avversari con la rete di Russolillo e la doppietta di Brogna per il 3-1 finale.

Il girone d’andata si chiude con un pareggio sul campo del Sant’Agnello che viene riacciuffato in extremis da Befi che fissa il risultato sull’1-1.

Altro pareggio nella 16ª giornata, che fissa l’inizio del girone di ritorno. Gli uomini di Iuliano impattano per 2-2 con il San Tommaso in trasferta. Autori dei gol Cioffi e Fusco.

Pareggio a reti bianche invece alla 17ª, quando l’Audax non riesce a superare le resistenze dell’Agropoli.

Il quarto pari di fila arriva alla 18ª giornata sul campo del Faiano, che costringe al 2-2 l’Audax, che conquista almeno un punto con il colpo a 5’ dalla fine di Conti.

L’Audax torna alla vittoria alla 19ª giornata, quando manda al tappeto la Polisportiva Santa Maria Cilento grazie al gol di Zerillo in pieno recupero.

Alla 20ª arriva il 3-1 imposto alla Palmese, liquidata dalle reti di Zerillo (doppietta) e Befi.

Dopo mesi più che positivi, la 21ª giornata torna a far assaggiare il gusto amaro della sconfitta. L’Audax cade a Castel San Giorgio per 2-1.

Un incidente di percorso da cui l’Audax si riprende subito, superando per 2-0 il San Vito Positano con le marcature di Guida e Petrone.

Alla 23ª giornata arriva un altro ko a Solofra, con i locali che si impongono per 2-1. A nulla serve il gol della bandiera di Cioffi allo scadere.

Il derby contro il Virtus Avellino termina con uno scialbo 0-0 al 24° turno.

Alla 25ª, invece, l’Audax torna a fare la voce grossa, espugnando per 3-0 il campo della Battipagliese sotto i colpi di Befi, Russolillo e La Torre.

Altra vittoria alla 26ª. A farne le spese è il Valdiano che esce sconfitto dal Canada per 2-1.

La 27ª giornata sa di beffa per l’Audax che esce sconfitto dal match contro l’Eclanese per 1-0, a causa di un gol al 90’ Orefice.

Al 28° turno ecco tornare il pareggio, con il 2-2 casalingo contro il Costa d’Amalfi.

La 29ª e penultima giornata di stagione regolare termina con la pesante sconfitta di Scafati per 4-2 come mostra il sito Retesei.com, con i padroni di casa che si involano nella ripresa dopo il momentaneo 2-2 trovato da Fusco per l’Audax.

Ora i playoff. Un prologo che in Italia non fa rima con il grande calcio, da sempre restio all’introduzione degli spareggi per decretare il vincitore finale. Ma che invece ben si sposa col basket. E a breve di playoff si parlerà e tanto nella NBA, che sta vivendo gli ultimi momenti della regular season. Betway quota la vittoria finale del titolo, dando per favoriti i Golden State Warriors a 1.44, davanti ai Milwaukee Bucks a 9.00 e ai Toronto Raptors a 10.00 (quote al 3 aprile 2019)