Camorra, rientra il boss Scotti: luce su un caso cervinarese?

10 Marzo 2016

Camorra, rientra il boss Scotti: luce su un caso cervinarese?

“Collier” è tornato e potrebbe svelare tanti segreti, da far tremare i palazzi del potere.
Il rapimento Moro, la trattativa a tre (Stato, camorra, brigate rosse) per il sequestro di Ciro Cirillo e l’omicidio di Roberto Calvi, che si cercò di fare passare come un suicidio. Pasquale Scotti, fuggito dall’ospedale di Caserta nel 1984, dopo tre decenni di latitanza, è stato scovato dalla squadra mobile di Napoli a Recife in Brasile e questa mattina è atterrato in Italia.
I magistrati dovranno verificare, innanzitutto, se è disposto a collaborare con la giustizia, ma sembra che sia propenso.
L’importanza di Scotti è talmente grande che Carlo Alemi, giudice oggi in pensione, colui che ha seguito l’inchiesta Cirillo, dopo la sua cattura disse: “speriamo che torni vivo in Italia”.
E proprio oggi è tornato, Pasquale Scotti era un killer spietato, ricercato non solo dalla polizia ma anche dai clan che sconfissero il professore per ucciderlo.
Fu soprannominato Collier perchè regalò alla moglie di Raffaele Cutolo una collana da ben cinquanta milioni di lire. L’ex superlatitante potrebbe svelare un mistero tuto cervinarese.
Collier potrebbe sapere chi fu ad ordinare e ad eseguire l’omicidio di Enrico Madonna, il “consigliori” del Professore fu freddato nell’ottobre del 1993 nei pressi della sua abitazione in via Carlo Del Balzo a Cervinara.
Era uscito da poco da galera ed aveva cominciato a parlare, anche con un’intervista a Il Mattino, di alcuni segreti che legavano lo Stato alla Nuova Camorra organizzata. Furono solo dei sussurri, niente altro. Forse voleva dare un avvertimento a chi lo minacciava.
Ma sortirono un effetto contrario. A 23 anni, da quell’omicidio, dove perse la vita anche un innocente, nessuno è stato mai indagato. Visto che Raffaele Cutolo non parla, Collier potrebbe essere l’ultimo depositario di quel segreto e le sue parole potrebbero essere in grado di far riaprire le indagini per individuare il commando killer e soprattutto i mandanti di un omicidio veramente eccellente.

Continua la lettura