Esce dal carcere e ruba un’auto, di nuovo arrestato 63enne

Esce dal carcere e ruba un’auto, di nuovo arrestato 63enne

12 Maggio 2022

di Redazione

Esce dal carcere e ruba un’auto, di nuovo arrestato 63enne. I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Montella, hanno arrestato un 63enne della provincia di Salerno, per il furto di un’autovettura.

Normale servizio di controllo

È accaduto questa mattina a Montella. I militari, impegnati in un normale servizio di pattugliamento, hanno proceduto al controllo di un’autovettura, notata nelle vie del citato Comune.

Dagli immediati accertamenti svolti dagli operanti, è emerso che l’autovettura era stata asportata nella decorsa notte in provincia di Salerno.

Alla luce dei probanti elementi raccolti, l’Autorità Giudiziaria, concordando con le risultanze investigative dell’Arma, ha quindi spiccato il provvedimento di carcerazione nei confronti del conducente, un sessantatreenne, il quale era stato scarcerato dalla Casa Circondariale di Salerno solo la sera prima, dove era detenuto per altri reati.Per l’uomo si sono dunque aperte le porte della Casa Circondariale di Bellizzi Irpino. Il veicolo veniva restituito al legittimo proprietario.

Controllo del territorio

I Carabinieri, con l’effettuazione di mirati servizi volti alla prevenzione ed alla repressione di reati predatori, continuano incessantemente a porre attenzione all’attività di perlustrazione nei comuni dell’Irpinia implementando ulteriormente -come disposto dal Comando Provinciale di Avellino – l’attività di controllo del territorio, sia per contrastare la criminalità sia per intervenire con tempestività ed efficacia quando necessario.

Nell’ambito di mirati servizi, svolti dalla Compagnia Carabinieri di Solofra, nei Comuni di Solofra, Serino, Montoro e Salza Irpina, i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno intercettato e proceduto al controllo di quattro veicoli sospetti con a bordo 8 uomini e 4 donne della provincia di Napoli e Salerno, già tutti noti alle Forze dell’Ordine.

12 fogli di via obbligatori

Alla specifica richiesta da parte degli operanti, gli stessi non hanno fornito alcuna valida giustificazione circa la loro presenza in quei comuni. Dopo gli accertamenti di rito, a carico dei predetti è stata proposta l’emissione del Foglio di Via Obbligatorio.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST 63enne auto carcere Oggi