Quantcast

Caterina Lengua, un voto per Cervinara

1 mese fa
18 Settembre 2020
di redazione

Caterina Lengua, un voto per Cervinara. Si sente sfinita, ma orgogliosa e felice. E’ stato un mese da vivere tutto di un fiato, il tempo per immergersi di nuovo tra la propria gente.

Un mese esaltante

Un giorno lo ricorderà come il mese più esaltante della sua vita, nonostante le tante limitazioni del covid. L’avvocato Caterina Lengua, candidata sindaco di Cervinara Sempre, si sente orgogliosa per l’accoglienza che ha avuto nelle piazze e nelle case di Cervinara.

Porte aperte

Porte aperte, sorrisi sinceri e tante aspettative per quella che si prepara ad essere il secondo sindaco donna della storia del centro caudino.

Empatia

Avverte intorno a se e a tutta la sua lista sensazioni positive, di forte empatia e di grande attesa. I cittadini hanno apprezzato il suo modo di comportarsi.

Rissa

Anche quando gli avversari hanno tentato di innescare la rissa, lei ha mantenuto i nervi saldi ed ha parlato di programma, di cose da fare, delle difficoltà del tempo che stiamo vivendo.

Caterina Lengua, un voto per Cervinara

L’avvocato Lengua ha capito benissimo che dall’altra parte non c’erano programmi, solo acredine e anacronismo. Del resto, ha più volte sfidato, pubblicamente, il suo avversario, il candidato della parte avversa a sindaco, in un confronto.

Sale della democrazia

Lui non ha mai risposto, ha preferito vuoti slogan a quello che dovrebbe essere il sale della democrazia. Caterina si prepara a percorrere l’ultimissimo miglio che la separa dall’assumere la guida del paese.

L’attesa di Cervinara

E si rende conto della responsabilità che tutto questo comporta. Si sente sfinita, ma sa di avere il sostegno della gente. Sa che dovrà essere il sindaco di tutti. Perché anche le campagne elettorali più dure finiscono e subito dopo bisogna immergersi nel lavoro quotidiano e risolvere i problemi.

Caterina è pronta e Cervinara l’attende.

Pubblicità elettorale