Quantcast

Cervinara: 71 positivi, il covid circola ancora

Cervinara: 71 positivi, il covid circola ancora
di redazione
4 giorni fa
3 Maggio 2021
Cervinara: 71 positivi, il covid circola ancora

Cervinara: 71 positivi, il covid circola ancora. Dal report odierno dell’Asl di Avellino emergono un nuovo caso di positività e  due guarigioni. Ad oggi risultano, quindi, 71 persone positive a Cervinara. Lo fa sapere il sindaco Caterina Lengua in un comunicato stampa.

 Decremento dei casi

Pur a fronte di un numero considerevole di casi, tuttavia, nell’ultima settimana, come emerge dai dati del Dipartimento di Prevenzione dell’ASL, la curva epidemiologica segnala un lento, ma progressivo decremento.

Durante tutta questa fase delicata, dice ancora l’avvocato Lengua, l’Amministrazione comunale, in stretta collaborazione con l’azienda sanitaria, ha monitorato, e continuerà a farlo, la situazione dei contagi.

In modo da  svolgere una costante azione di tracciamento dei contatti prontamente sottoposti ad esami molecolari. L’amministrazione ha messo in piedi anche un’azione di controllo affinché siano rispettate le quarantene, di sensibilizzazione per il rispetto delle norme sul distanziamento sociale.

Detto questo, il sindaco continua presentando una sorta di bilancio delle cose fatte per arginare questa nuova ondata di contagi. Il comune sta portando avanti una quotidiana interlocuzione sia con la Prefettura che con la Dirigenza sanitaria.

Anche al fine dell’adozione delle più idonee misure di contenimento della diffusione del virus. In tale ottica,  con specifiche ordinanze sindacali, ha provveduto a sospendere le attività didattiche in presenza sino al 30 aprile.

Ed a chiudere per  giorni  24/25 aprile i luoghi a rischio assembramenti quali le piazze, la villa comunale e le strade di accesso  alle località montane. Dal 26 aprile, si è provveduto  a ribadire alla cittadinanza le consuete raccomandazioni facendo rifermento alle Ordinanza del Presidente della Regione Campania.

Ai cittadini è ribadito di evitare tutte le occasioni di contatto con le persone al di fuori del proprio nucleo abitativo e che non siano strettamente necessarie. Di adottare, inoltre, comportamenti individuali rigorosi.

E rispettosi delle misure igienico sanitarie predisposte, relative al distanziamento ed all’uso corretto delle mascherine. Raccomandazioni che restano sempre valide e prioritarie, anche se si è stati sottoposti a vaccinazione.

Due videoconferenze

Inoltre, giovedì 29 aprile il Sindaco ha preso parte a due riunioni in videoconferenza promosse dal Prefetto di Avellino. La prima in mattinata, del centro di coordinamento gestito dalla stessa prefettura sull’emergenza epidemiologica per le necessarie valutazioni circa il monitoraggio della situazione.

La seconda nel pomeriggio, sempre con la Prefettura e l’ ASL , ma anche con il coinvolgimento del Provveditorato agli studi e delle agenzie di trasporti, riguardo l’ organizzazione del trasporto pubblico ed il funzionamento degli istituti superiori.

Da questi tavoli tecnici è emerso che c’è una situazione in miglioramento , ma tuttavia, la circolazione del virus è ancora intensa, per cui è necessario continuare ad assumere comportamenti responsabili, tanto più in considerazione del fatto siamo in un punto nodale della campagna vaccinale.

Temi di questo post