Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

Cervinara, accusato di “abuso di mezzi di correzione”: padre assolto dal giudice

Pubblicato il 13 Gennaio 2023 - 15:09

Cervinara, accusato di “abuso di mezzi di correzione”: padre assolto dal giudice

Cervinara, accusato di “abuso di mezzi di correzione”: padre assolto dal giudice.
Il Tribunale di Avellino, sezione penale, GM dott. Calabrese in accoglimento delle richieste difensive dell’Avvocato De Maria Nicola ha assolto un uomo di Cervinara, accusato di aver usato violenza nei confronti del proprio figlio minorenne.

Accusa

Il capo d’imputazione riguarda un episodio di abuso dei mezzi di correzione e/o di disciplina, da parte di un uomo ai danni del proprio figlio minore, avvenuto in Cervinara. In particolare il prevenuto, al fine di redarguire il figlio, abusava dei mezzi di correzione e segnatamente percuoteva il minore strattonandolo ripetutamente e trascinandolo con forza, desistendo dall’azione di violenza solo grazie al sopraggiungere di passanti e delle Forze dell’Ordine.

Procedimento

Nell’ambito del procedimento, in dibattimento, a seguito della propria requisitoria il PM chiedeva la condanna alla pena a sei mesi di reclusione.
Il Giudice di prime cure, a seguito di una complessa istruttoria dibattimentale, con l’escussione di numerosi testi, ha assolto l’imputato dal reato ascritto perché il fatto non sussiste, accogliendo totalmente la tesi dell’avvocato Nicola De Maria.

Continua la lettura