Word of Sport

Cervinara: agguerriti truffatori in agguato

sei in  Attualità

5 anni fa - 25 Novembre 2016

Una truffa è riuscita ed un’altra è stata sventata, grazie alla presenza in casa della nuora di una persona anziana.
A quanto sembra, però, questi maledetti sciacalli che stanno prendendo di mira gli anziani di Cervinara agiscono a zone. Il loro operato è ben pianificato e sembrano sapere dove e come agire. C’è qualcuno, ancora più sciacallo di loro, che li informa e soprattutto illustra tutti i dettagli utili per portare a termine la truffa. Ad essere presa di mira è la zona dei Salomoni, probabilmente, la maledetta talpa è qualcuno che conosce bene le persone che segnala, magari entra nelle loro case ed ha anche la loro fiducia. Se abbiamo capito bene, dopo aver ottenuto le informazioni, chi dovrà mettere a segno la truffa, si apposta, in un’auto, a quanto pare di colore grigio, nei pressi dell’abitazione della vittima. Digita il suo numero di telefono e si inventa un incidente o qualcosa di simile, capitato ad un figlio. Mettiamoci nei panni della vittima, arriva una telefonata, con la quale si afferma che un proprio figlio ha un disperato bisogno di soldi, la vittima non può che pagare. Anche se volesse verificare, il bastardo che chiama gli tiene la linea occupata, non attacca e se alza la cornetta, risponde sempre lui. Nella stessa giornata di martedì, alla frazione Salomoni, oltre la truffa andata in porto, ne sono state provate altre cinque, che non sono riuscite solo per un caso fortuito.  Bisogna stare attenti, spiegare ai nostri congiunti anziani che non devono dar retta a persone sconosciute ed ancora segnalare le persone sospette alle forze dell’ordine. Mai, come in questo momento, la comunità deve proteggere i propri nonni e fermare questi sciacalli a due zampe.

Cervinara: agguerriti truffatori in agguato