Cervinara al primo posto, dopo la città di Avellino, per i fondi del PNRR

14 milioni di euro per cambiare volto al paese

Redazione
Cervinara al primo posto, dopo la città di Avellino, per i fondi del PNRR
Cervinara al primo posto, dopo la città di Avellino, per i fondi del PNRR

Cervinara al primo posto, dopo la città di Avellino, per i fondi del PNRR. Nella giornata di ieri è stato pubblicato l’aggiornamento del governo relativo ai fondi PNNR. In questo corposo elenco spicca, con riferimento all’Irpinia, il dato di Cervinara che, con i suoi 14 milioni di euro di finanziamenti ottenuti, si piazza al primo posto, dopo la città di Avellino, nella fascia dei comuni superiori ai 5.000 abitanti. Lo comunica il sindaco del centro caudino, l’avvocato Caterina Lengua.

I dati forniti dall’Istituto per la finanza e l’economia locale e pubblicati dai maggiori quotidiani, confermano la bontà del lavoro fatto da questa amministrazione comunale, sempre pancia a terra, in assoluto silenzio ed in un contesto politico sicuramente non agevole. Tutto il paese, dal centro alle periferie, è coinvolto in progetti di varia entità destinati a cambiarne radicalmente il volto.

------------

I decreti di ammissione ai 14 milioni di finanziamenti, tutti datatati tra il 2022 e il 2023, smentiscono i profeti di sventura che si ostinano, per mero tornaconto personale, a descrivere scenari oscuri per Cervinara; confermano, piuttosto, la grande ed indiscussa vitalità del nostro comune.

Sono la prova tangibile di quanto sia fondamentale per il bene dei cittadini e per il futuro del paese, avere, nel momento in cui si gioca la partita strategica del PNRR, una amministrazione attenta, capace e caparbia che porti avanti,come sta avvenendo, un lavoro meticoloso ed appassionato con un senso di appartenenza alla comunità non facilmente esigibile da un funzionario ministeriale.

Se a questi fondi PNNR si aggiungono i finanziamenti avuti dagli altri Enti, prima fra tutti la Provincia, si coglie come siano stati abbondantemente superati i 20 milioni di euro. In pratica, in appena due anni, se si considera il periodo trascorso dalla fine della pandemia, il comune di Cervinara ha raggiunto traguardi che nessuno immaginava e che hanno richiesto impegno e competenza da parte di tutte le risorse umane, a tutti i livelli amministrativi, a cui va un doveroso ringraziamento. conclude il sindaco Lengua.

  •