Cervinara

Cervinara: alle urne a 106 anni, i ringraziamenti del sindaco Lengua all’elettorato

Cervinara: alle urne a 106 anni, i ringraziamenti del sindaco Lengua all’elettorato
Cervinara: alle urne a 106 anni, i ringraziamenti del sindaco Lengua all’elettorato. C’è un giorno per tutto, anche per la gratitudine. Lo scrive il sindaco di Cervinara, l’avvocato Caterina Lengua, candidata alle elezioni politiche nel plurinominale per il partito democratico. La sua è stata la classica candidatura di servizio, alla quale l’ex numero uno di via Tagliamento non si è sottratta.
Il giorno del ringraziamento
Questo è per me il giorno dei ringraziamenti, continua il sindaco Lengua,  a tutti coloro, e sono stati veramente molti, che ci hanno accompagnati e sostenuti in una campagna elettorale difficile come non mai.
A chi, nelle scorse settimane, mi chiedeva le ragioni di una candidatura puramente di servizio, in un contesto politico nazionale a dir poco proibitivo, con un vento che spirava e spira fortemente a destra, ho risposto che sin da piccola mi ha sempre affascinanto l’aquilone dal quale, negli anni, ho imparato a sfruttare il vento contrario.
Ho anche detto che non potevo non dare il mio contributo alla battaglia del mio partito che si sta facendo carico di offrire, a tutta una comunità, la possibilità di avere le stesse opportunità e la stessa giustizia sociale, riservando la giusta attenzione alle fasce più deboli.
Grande risultato del Pd
Il risultato ottenuto a Cervinara dal Partito Democratico è di quelli che merita tutta l’attenzione e la gratitudine possibile. Il dato del 34,35% ottenuto alla Camera fa del PD nettamente il primo partito, con una percentuale che supera di quasi 20 punti il dato regionale e di oltre 15 punti quello nazionale.
Segno di una comunità democratica viva che, anche in una giornata segnata dall’allerta meteo, ha inteso dare il proprio contributo ad un passaggio elettorale decisivo. Oggi desidero anche ringraziare tutti gli amici che, al di là dell’appartenenza politica, hanno colto il senso della mia candidatura, sostenendola convintamente e fattivamente.
Voto a 106 anni
Infine, accanto ai ringraziamenti, sento di fare le mie scuse alle diverse famiglie cervinaresi che, per il poco tempo avuto a disposizione per la campagna elettorale, difatti solo una settimana, non ho potuto incontrare in vista del voto.
Un grazie di vero cuore va, senza dubbio alcuno, al nostro Peppino Valente, storico sostenitore del Partito Democratico che, a 106 anni, nonostante la giornata fredda e piovosa ha voluto esercitare il proprio diritto di voto. Un esempio per tutti noi e, soprattutto, per le giovani generazioni. Continuiamo ad andare avanti insieme. Grazie Cervinara ❤