Cervinara

Cervinara: apertivo della vigilia nonostantre i divieti, arriva la polizia

Cervinara: apertivo della vigilia nonostantre i divieti, arriva la polizia

Cervinara: apertivo della vigilia nonostantre i divieti, arriva la polizia. Gli appelli al buon senso, alla moderazione e alla responsabilità si infrangono come flutti sugli scogli davanti all’aperitivo della vigilia di  capodanno. Poco fa, gli agenti del commissariato di polizia si stato di Cervinara sono intervenuti in piazza Elena a Ferrari.

Fuggi fuggi

Appena sono arrivati i lampeggianti della polizia c’è stato un fuggi fuggi generale. Nonostante i divieti, gli appelli tante persone non hanno resistito e si sono dati l’appuntamento per l’aperitivo. Ora ci saranno ammende salatissime, innanzitutto per i locale che ha permesso tutto ciò. Ma  gli avventori non sono certo da meno.

E’ stato necessario l’intervento della polizia  per mettere fine a qualcosa di molto pericoloso. Spiace constatare che in molti non hanno resistito a celebrare l’ultima scempiaggine del 2020. I morti, i ricoveri ospedaliere ed i positivi continuano a non insegnarci niente. Non riusciamo a fare e meno del superfluo neanche quando in ballo c’è la salute e la stessa vita umana.

Indifendibile

Naturalmente, come sempre sta accadendo in questo tempo malato, ora ci sarà la solita levata di scudi sui social per difendere l’indifendibile e per attaccare Il Caudino. In Estate già è avvenuto tante volte.  Poco importa, resta solo la scorrettezza e l’irresponsabilità di chi difende questi comportamenti. E, soprattutto, di chi li  mette atto.

Il nulla

Tutti vorremmo dire addio a questo 2020 con una grandissima festa. Ma non possiamo farlo. Per evitare complicazioni , non possiamo neanche vedere i parenti. I comportamenti sconsiderati, i me ne frego servono solo ad alimentare nuove crisi, con nuovi contagi, nuovi ricoverI e, purtroppo, altre morti.

Cervinara: apertivo della vigilia nonostantre i divieti, arriva la polizia

I decessi avvenuti sino ad oggi, a quanto pare, non bastano ancora., Ci sembra  che a più di qualcuno sta bene così. I morti non contano, non conta il dolore, no vale l’apprensione. Vale l’aperitivo, vale il nulla, solo il nulla. A Cervinara un aperitivo vale più di una vita umana.

Truffa pellet, sequestro record della Guardia di Finanza
pellet
Truffa pellet, sequestro record della Guardia di Finanza
Montesarchio ha un nuovo Puc, strumento a difesa del territorio
montesarchio
Montesarchio ha un nuovo Puc, strumento a difesa del territorio
San Martino V.C.; al via Il Presepe nel Presepe
nel presepe
San Martino V.C.; al via Il Presepe nel Presepe