Quantcast

Cervinara, bimba nata morta: la Procura chiede l’archiviazione ma la famiglia si oppone

di il caudino
1 anno fa
6 Dicembre 2019

Il 25 maggio del 2020 si saprà se l’inchiesta della bimba nata morta al Rummo potrà continuare oppure no. Il processo doveva svolgersi lo scorso 4 dicembre ma lo sciopero dei penalisti ha imposto il rinvio al prossimo 25 maggio.
La bambina era figlia di una giovane coppia di Cervinara.

Tragedia

Ricordiamo che la tragedia avvenne nella notte tra il 21 e 22 maggio del 2018 quando la giovane mamma si è presentata in ospedale perché aveva rotto le acque. Ricoverata per il parto, la mattina successiva le fu applicato un cesareo, operazione terminata poi con l’estrazione del corpo della piccola senza vita.
Il marito chiese l’intervento della polizia e partì l’indagine.

Archiviazione

La Procura di Benevento ha chiesto l’archiviazione mentre i legali della famiglia cervinarese, Vincenzo Sguera, Domenico Mauro e Daniele Sorriento, si sono opposti. La decisione è rinviata dunque al 25 maggio.