Quantcast

Cervinara: don Renato e don Nicola Taddeo, un forte legame di amicizia

9 mesi fa
11 Gennaio 2020
di redazione

Cervinara.  “In seminario ero il suo assistente, insieme ci occupavamo della piccola manutenzione di quel luogo che ci ospitava. Capitava spesso di vederci con una scala o alle prese con il cambio di lampadine. E succedeva sempre che ci pescava il nostro docente di Sacre Scritture, il quale ci dedicava delle severe ramanzine”. Con queste parole, don Renato Trapani, strappando un sorriso, ha voluto ricordare l’amico ed il fratello in Cristo, don Nicola Taddeo. Di fatto questa sera, come don Vito Cioffi e don Alfonso Lapati, don Nicola, dopo 30 anni, cessa di essere il parroco di Sant’Adiutore Vescoco. Don Lorenzo Varrecchia, infatti, in questi cinque anni è stato sempre amministratore parrocchiale, ma il parroco titolare era sempre don NIicola. Purtroppo, il sacerdote da circa sei anni, è stato colpito da una grave indisponibilità fisica che non gli consente più di restare parroco. Le parole di don Renato ed il suo auspicio di vederlo presto in chiesa, tra di loro, è stato accolto con uno scrosciante applauso da tutta l’assemblea.