Attualità

Cervinara: interrogazione sulla bomba d’acqua

Cervinara: interrogazione sulla bomba d’acqua

Il generale Domenico Cioffi, consigliere di minoranza a Cervinara,ha presentato un’interrogazione sulla bomba d’acqua di giovedì scorso.   Cervinara: interrogazionei bomba d’acqua. OGGETTO: “09 Giugno 2022 – Bomba d’acqua a Cervinara –  allagamenti e danni a carico delle Attività . mmerciali, Produttive e dei Cittadini”.

Premesso che :
  • gli impianti fognari, da chiunque realizzati, una volta inseriti nel sistema delle fognature comunali, rientrano nella sfera di controllo dell”Ente pubblico che, come custode, risponde – ai sensi dell’art. 2051 c.c. – dei danni eziologicamente a essi collegati, salvo la prova del fortuito.

Valutato che:

  • numerosi appezzamenti privati, aventi i fronti su strade comunali e vicinali, presentano rivoli al loro interno che non vengono manutenuti; terreni incolti con presenza di vegetazione erbacea ed arbustiva che ostruisce tali rivoli, causando gravi problemi di stasi e di difficoltà al corretto deflusso delle acque meteoriche superficiali;

Ritenuto che :

  • si reputa necessario e indispensabile adottare opportuni provvedimenti tesi all’esecuzione di urgenti interventi di pulizia periodica delle caditoie,fondamentale intervento teso a rimuovere tutto ciò che ostruisce il passaggio dei fluidi;
  • altresì indispensabile che tutte le strade comunali e vicinali di uso pubblico siano in condizioni di sicurezza;

Facendo riferimento che:

-l’art. 54 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 e s.m.i. espressamente prevede che rientri nella competenza del Sindaco anche l’emanazione di provvedimenti contingibili e urgenti al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità e la sicurezza dei cittadini;

Considerato che:

-l’intenso acquazzone verificatosi nella giornata del 09/06/2022 che ha provocato, in numerose zone del nostro paese, l’allagamento di innumerevoli esercizi commerciali, attività produttive e civili abitazioni,  causando molteplici danni infrastrutturali ed economici;

-già da anni si  verificano e ciclicamente si ripetono situazioni analoghe;

-l’episodio intende una incapacità strutturale del sistema fognario di reggere ad eventi meteorologici/particolarmente piovosi di questa portata, probabilmente a causa di una scarsa manutenzione delle bocchette di scolo delle acque piovane e di un sottodimensionamento effettivo delle reti di portata;

PER QUANTO SOPRA PREMESSO

INTERROGA IL SINDACO

Per sapere:

-qual è stata nei momenti di emergenza e qual è ora  la situazione del nodo idraulico cervinarese;

-se e quali interventi intende mettere in atto per migliorare, in tali situazioni avverse,  la sicurezza idraulica della nostra Città;

-se sia intendimento dell’Amministrazione Comunale realizzare un migliore sistema di raccolta e corretto deflusso delle acque piovane, adeguato  alla situazione meteorologica attuale, che garantisca la regolare viabilità pedonale, veicolare delle strade e della sicurezza di attività commerciali, produttive e di  civili abitazioni;

– come intende procedere l’Amministrazione Comunale per far sì che nell’immediato non si manifestino più situazioni analoghe;

-quali metodi intende mettere in essere per definire le esatte cause che determinano gli allagamenti;

-se esse sono da attribuirsi ad una scarsa pulizia delle bocchette di scolo delle acque piovane, quali interventi intende mettere in atto per migliorare la sicurezza idraulica della nostra Città, essendo il fenomeno alquanto distribuito su varie zone del  territorio  Comunale;

-se nell’intervento finanziario  del piano triennale degli investimenti a Cervinara è prevista la messa in sicurezza  delle zone interessate ai periodici, continui e ripetuti  allagamenti;

-se l’Amministrazione Comunaleprovvederà ad elargire una forma di risarcimento nei confronti degli esercizi commerciali, delle attività produttive e dei privati cittadini danneggiati dall’evento naturale e non coperti da assicurazione.


ilcaudino.it è partner di Smart eCommerce. La piattaforma editoriale e pubblicitaria per i siti ed i blog di informazione on-line. Smart eCommerce è curatore tecnologico e proprietario dei server che ospitano il sito. Smart eCommerce è curatore commerciale per la monetizzazione del traffico del sito. Chiedi info via e-mail ad adv@smartecommerce.it