Quantcast

Cervinara, la paura dei contagi e l’angoscia del lockdown

di redazione
4 mesi fa
23 Ottobre 2020

Cervinara, la paura dei contagi e l’angoscia del lockdown. Sono questi i giorni in cui coloro che portano il peso delle decisioni stanno cercando di delineare una prospettiva che ci consenta di arginare il dilagare del virus.

Lo dice il sindaco di Cervinara Caterina Lengua. I dati che anche questa sera ci sono stati forniti dall’Unità di crisi segnalano un aumento dei contagi che desta enorme preoccupazione e, talvolta, angoscia, rispetto al quale nessuno può voltarsi dall’altra parte.

Misure

Le misure che sono state annunciate, sia sul piano regionale con l’imminente lockdown, sia su quello nazionale, hanno come obiettivo il giusto contemperamento tra l’esigenza prioritaria di tutelare la salute delle persone e la necessità di non gravare oltre misura le attività economiche e produttive.

Quadro pandemico

In un quadro pandemico nazionale che, purtroppo, al momento non lascia spazio per una visione ottimistica delle prossime settimane, come amministratori comunali stiamo continuando, con la giusta attenzione e la tempestività che la situazione richiede, l’attività di monitoraggio dei contagi sul nostro territorio.

Cervinara

Anche oggi l’unità mobile dell’Asl di Avellino ha effettuato oltre 20 tamponi domiciliari a contatti di positivi accertati nei giorni scorsi.

Peraltro, oggi non sono stati registrati nuovi casi di contagio, per cui i positivi rimangono 71, i guariti 43 ed i deceduti 2. Naturalmente siamo in fiduciosa attesa dell’esito del cospicuo numero di tamponi effettuati nella giornata di ieri, sia in ambito scolastico che domiciliare.

Scuola

Rimaniamo costantemente in contatto con la Dirigente scolastica e con le famiglie di molti nostri ragazzi che stanno vivendo con comprensibile preoccupazione queste ore. L’impegno di tutti deve essCervinara, la paura dei contagi e l’angoscia del lockdownere diretto a far sì che, da subito, la tensione di queste famiglie non si estenda ad altre ancora.

Cervinara, la paura dei contagi e l’angoscia del lockdown

Ecco perché non ci stancheremo mai di ricordare, conclude la prima cittadina di Cervinara,  che rimanere contagiati è facile, uscirne è molto difficile. Questa emergenza chiama in causa il nostro senso di responsabilità ed ancor più quel senso di comunità che impone a ciascuno di fare la propria parte.

Temi di questo post