Cervinara: lavoro, non si ferma la protesta

Cervinara: lavoro, non si ferma la protesta

18 Marzo 2014

di Il Caudino

Una brutta storia per la quale non si vede, al momento, una via d’uscita. Parliamo dei due lavoratori di Cervinara, Franco Amoriello e Antonio Ragucci, che da qualche giorno manifestano davanti al Comune del paese caudino per riottenere “il lavoro perduto”.
“Andremo avanti fino a che la situazione non si sblocca”, spiegano i due: “Giovedi avremo un incontro con il primo cittadino e i sindacati, ma non siamo ottimisti”.
“Non vogliamo carità, solo ciò che ci spetta: un lavoro dignitoso per far vivere le nostre famiglie”. I due lavoratori raccontano, poi, di una forte solidarietà da parte dei cervinaresi: “non ci stanno lasciando soli: speriamo bene”.

@angelismi

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Attualità Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST antonio ragucci cervinara disoccupati franco amoriello Home lavoro montesarchio valle caudina