Attualità

Cervinara: Maurizio de Giovanni al Festival Cervinarte

Cervinara: Maurizio de Giovanni al Festival Cervinarte

Maurizio de Giovanni torna a casa. Il cittadino onorario di Cervinara, mercoledì sette di settembre, a partire dalle 18 e 30, sarà protagonista assoluto del talk che fa parte della sezione letteraria del Festival Cervinarte. Al centro dell’incontro, il suo ultimo libro, Serenata senza nome, che ha scalato tutte le classifiche di vendite e di gradimento. Attenzione, però, non sarà la solita presentazione di un libro. Il curatore e organizzatore dell’evento, il giornalista Peppino Vaccariello, ha pensato a qualcosa di inedito e di particolare. Innanzitutto, la location, l’incontro, grazie alla disponibilità dell’amministratore parrocchiale don Lorenzo Varrecchia, si terrà nel suggestivo scenario della chiesa di Sant’Adiutore vescovo.
Una chiesa ed una piazza che hanno tante attinenze con l’ultima indagine del commissario Ricciardi, che saranno svelate mercoledì.  Ma, la vera, grande novità è che si cercherà di raccontare la storia, di presentarla al pubblico attraverso un vero e proprio recital. Una voce narrante leggerà alcune pagine di Serenata senza nome, mentre un pianoforte ed un’ugola d’oro le metteranno in musica. Si tratta di qualcosa di unico, in quanto l’attore ed il cantante per la prima volta dialogheranno tra di loro in pubblico. Eppure si tratta di due fratelli che potrebbero essere definiti i Servillo della Valle Caudina, stiamo parlando del maestro Paco Ruggiero e del fratello Aurelio, presidente di Airolandia.
I due stimolati da Vaccariello daranno una loro personale interpretazione del libro e conoscendo la loro maestria  si annuncia un qualcosa di molto interessante che, peraltro, Maurizio de Giovanni ancora non conosce e chiamato alla partecipazione attiva. Verrà letto il brano di un libro, ci sarà una canzone e lo scrittore sarà stimolato a rispondere dalle domande della giornalista- editrice Danila De Lucia, che rappresenta un altro pezzo importante di un mosaico composto con la grande passione che anima il Festival Cervinarte.
Un appuntamento al quale non si può mancare.