Quantcast
Attualità

Cervinara: Ora serve coraggio, tagliare le tasse ai cittadini

di  Redazione  -  27 Marzo 2020

Riceviamo da Cervinara ha bisogno di te e pubblichiamo

E’ un periodo complicatissimo per tutti, soprattutto per i cittadini che lavorano a partita Iva, i commercianti di Cervinara, gli stagionali e chi lavora alla giornata: cioè tutti coloro che non hanno un reddito stabile. Ecco perché serve coraggio da parte di chi amministra.

Non basta non aumentare le tariffe dei tributi locali, bisogna anzitutto congelarli. Come si possono pagare le tasse se nessuno guadagna? Se le imprese sono ferme e i pagamenti non arrivano? E’ una misura di buon senso. Non è il momento di fare i ragionieri del bilancio, ma serve una svolta anche per i nostri concittadini.

Abbiate coraggio e non limitatevi ad annunci sui social. Prima congelare i tributi locali e poi da essi bisogna tagliare la quota relativa al periodo di chiusura. Ad esempio, se un’attività è chiusa per marzo e aprile, le quote di tasse locali e di servizio di spazzatura relative a marzo ed aprile devono essere tolte dal pagamento dell’anno prossimo.

La gente non riesce a portare il piatto a tavola e i conti devono quadrare per tutti, non solo per i comuni.