Quantcast
Cervinara

Cervinara: perchè la giunta tace sui disagi dei pendolari ?

di  Redazione  -  26 Febbraio 2020

Riceviamo e pubblichiamo dall’associazione Cervinara ha  bisogno di te.

Assistiamo oramai da anni ad un imbarazzante silenzio dell’Amministrazione di Cervinara sui disagi che ogni giorni i pendolari della Valle Caudina sono costretti a subire a causa dei trasporti.

La scorsa settimana si è registrato addirittura un deragliamento della Ferrovia e dal Comune di Cervinara non si è registrato nemmeno un sibilo.

Davvero strano, da parte di una Amministrazione che non perde occasione per vantarsi di lavori, nomine e incarichi.

Come mai da Piazza Trescine il silenzio sui viaggiatori?

I pendolari cervinaresi sono forse cittadini di serie B?

Perché il Comune di Cervinara non ha mai investito la Regione di questo problema che crea numerosissimi disagi a chiunque voglia raggiungere Napoli o Benevento?

Ce lo chiediamo noi e se lo chiedono i tantissimi cittadini che ogni giorno ci contattano per segnalare problemi e criticità.

Proprio nei giorni scorsi, abbiamo avuto un incontro con il presidente del Comitato disagiati, Augusto Genovese, che ci ha messo al corrente del momento difficile dei trasporti in Valle Caudina.

Senza contare le tante volte in cui i treni transitano con i passaggi a livello alzati mettendo a serio rischio l’incolumità dei cittadini.

Anziché mettersi in mostra con interventi di dubbia utilità, il Comune battesse un colpo per aiutare Cervinara ad uscire dal suo imbarazzante isolamento. Oppure non si può fare perché a maggio si vota per le regionali e non bisogna disturbare i riferimenti napoletani di alcuni consiglieri?

Misteri cervinaresi.