Il Caudino
Chiudi

Sezioni

Argomenti

Cervinara: riapre il parco giochi

Pubblicato il 7 Agosto 2021 - 10:46

Cervinara: riapre il parco giochi

Cervinara: riapre il parco giochi. Riapre il parco giochi comunale di Cervinara. Domani, alle ore 18.30, nella villa comunale ci sarà la festa di riapertura del parco giochi comunale. Lo rende noto il sindaco Caterina Lengua

Ultimati i lavori

Sarà un pomeriggio di gioco, animazione ed intrattenimento per i bambini e le famiglie. Sono stati, infatti, ultimati i lavori di messa in sicurezza ed ammodernamento del parco. I bimbi troveranno la gradita novità del’installazione di nuovi giochi, anche inclusivi dotati della relativa pavimentazione antitrauma.

Una risposta concreta dell’Amministrazione comunale alle esigenze di tutti i bambini, anche con disabilità. L’area verrà successivamente dotata anche di un manto erboso la cui sistemazione è stata rinviata di qualche settimana per consentire ai bambini di poterne già da domani usufruire .

Cervinara: dove si trova Antonio Moscatiello?

Non si ha alcuna notizia di Antonio Moscatiello.  Il cervinarese di 58 anni è scomparso sabato 26 giugno. Da allora sembra svanito nel nulla. Tutte le ricerche hanno dato esito negativo e, dopo due settimane, sono state interrotte.

Elementi utili

Potrebbero riprendere solo se venissero trovati elementi utili ed in questo caso dovrebbe essere la procura della Repubblica di Avellino ad autorizzarle.  Intanto, però, un alone di mistero continua ad avvolgere questa storia.

Cervinara: dove si trova Antonio Moscatiello?

Sembra impossibile che nel 2021 un uomo possa praticamente scomparire nel nulla. Tra cellulari, foto e videocamere non possiamo fare un solo passo senza essere sorvegliati. Eppure del 58nne non si trovano tracce. Nessun elemento che possa dare una pista da seguire.

Oramai a tentare  di tenere viva la necessità di continuare a cercarlo restano le sorelle di Antonio e questo giornale. Noi continueremo a scrivere sino a quando non ci diranno quale è stata la sorte di quest’uomo.

La vicenda merita di essere approfondita. Certo, le ricerche dopo un lasso di tempo devono per forza interrompersi. Allo stesso tempo, però, la Procura della Repubblica  ha l’obbligo di svolgere indagini accurate e approfondite.

Nessun mistero

Intendiamoci, non pensiamo che dietro questa scomparsa ci possa essere un giallo. Nessun mistero da svelare. Anzi, probabilmente, la scomparsa di Antonio può essere circoscritta in luoghi isolati, come la montagna o qualche viottolo di campagna.

Gli inquirenti, però, devono fugare ogni dubbio su un’eventuale storia violenta che possa riguardare il 58enne. E devono fare in modo che la famiglia trovi un poco di pace. Provate a mettervi nei panni delle sorelle che non sanno cosa sia potuto succedere ad Antonio.  Non dormireste la notte, statene certi.

Una storia del genere a Cervinara ed in Valle Caudina non ha precedenti.  Le diverse persone scomparse, dopo un poco di tempo, sono state sempre ritrovate. Ora bisogna trovare Antonio.

Continua la lettura