Cervinara, sette indagati nel caso Pallotta

Cervinara, sette indagati nel caso Pallotta

3 Giugno 2014

di Il Caudino

Sette indagati, come atto dovuto, tra medici, ostetriche ed infermieri dell’ospedale Rummo di Benevento e domani, alle 13.00, verrà conferito l’incarico per effettuare l’autopsia sul corpicino di Angelo Antonio Cioffi, il bimbo di Cervinara mai nato. La titolare dell’inchiesta, la dottoressa Nicoletta Giammarino, della Procura della Repubblica di Benevento, ha scelto come medico legale, Monica Fonzo. Ora dovranno essere le parti, ossia, i sette indagati e la famiglia Cioffi a nominare i periti di parte. L’autopsia, infatti, è un esame irripetibile, quindi, per la loro tutela, i soggetti coinvolti sono chiamati a nominarli. Oltre agli indagati, probabilmente, lo farà anche l’ospedale. L’avvocato della famiglia Cioffi sta seguendo con grande attenzione l’intera vicenda ed ora si attende il risultato dell’autopsia che possa far capire cosa è avvenuto dal momento del ricovero di Angela Pallotta, avvenuto nella tarda serata di giovedì 23 maggio ed il giorno successivo, quando alle ore 15,00 le è stato annunciato che il cuoricino del piccolo non batteva più. Subito dopo, l’esame, il corpicino sarà affidato ai familiari. E, finalmente, Salvatore Cioffi e Angela Pallotta avranno una tomba sulla quale piangere il loro piccolo mai venuto al mondo.

Marpa53

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Attualità Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST Home home valle caudina Ospedale Rummo