Word of Sport

Cervinara: solenne celebrazione per Adiutore, il santo africano

sei in  Attualità

7 anni fa - 28 Gennaio 2015

Africano di nascita, secondo la tradizione cristiana Adiutore fu vescovo di Benevento e primo evangelizzatore di Cava dei Tirreni (di cui è Santo patrono). E’ anche il Santo dell’omonima parrocchia di Cervinara. Proprio questa sera si è svolta una solenne cerimonia nella Chiesa cervinarese per ricordare la ricorrenza di questo Santo particolare. Come un precursore degli immigrati, la leggenda vuole che il Santo, perseguitato dai Vandali, fu messo su una barca insieme ad altri undici vescovi. Approdò miracolosamente sulle coste campane dove svolse il suo ufficio episcopale. Secondo quanto riporta la biografia di San Castrese, il vescovo Adiutore con ogni probabilità passò anche per Cervinara.
A volere la cerimonia solenne è stato l’Amministratore parrocchiale, don Lorenzo Varrecchia. A celebrare la Santa Messa don Franco Facchini, cappellano militare regione carabinieri Campania. Alla solenne Eucarestia hanno presenziato anche il sindaco di Cervinara, Filuccio Tangredi, gli assessori Viola, Criscuoli e Vaccariello e il maresciallo dei Carabinieri di Cervinara, Contini.
Molto suggestiva è stata la cerimonia di donazione della “chiave d’argento” al Santo. “Vogliamo evidenziare – spiega don Lorenzo – lo stretto legame tra la nostra parrocchia e Adiutore: a lui consegnamo le chiavi della nostra Chiesa e dei nostri cuori anche per simboleggiare una totale fiducia nella sua mediazione verso nostro Signore. Ci impegnami – conclude – affinché il suo culto possa di nuovo essere fiorente nella nostra Chiesa”.

Gi.Pi.

Cervinara: solenne celebrazione per Adiutore, il santo africano