Attualità

Cervinara: un concerto per Egidio

Cervinara: un concerto per Egidio

Cervinara: un concerto per Egidio. Oggi avrebbe sorriso. Avrebbe evitato ogni foto o inquadratura perché assolutamente non gli piaceva comparire. Poi mi avrebbe sussurrato all’orecchio, indicando il programma “questo è veramente bravo e vale la pena vederlo in concerto”.

Mentre magari avrebbe regalato una smorfia di disapprovazione davanti al nome altisonante. Perché lui con gli stessi soldi, forse con anche meno, avrebbe portato quello veramente in gamba. Per lui, infatti, il talento meritava rispetto.

Senza Egidio

La conferenza stampa di presentazione del cartellone estivo, di Cervinara Sotto le Stella, sembrava surreale senza Egidio Iachetta. Da sempre, con qualsiasi amministrazione negli eventi di spettacolo nel centro caudino non mancava mai la sua impronta. E spesso doveva fare le nozze con i fichi secchi.

Magari veniva interpellato all’ultimo minuto per risolvere una serata o per soppiantare qualcuno che aveva dato forfait. Lui c’era sempre, non si tirava mai indietro.

Oggi, però, Egidio non c’era. Ci ha lasciato sei mesi fa il cinque febbraio di quest’anno strano che per metà abbiamo vissuto chiusi in casa.  Lo ha portato via un brutto male contro il quale ha lottato senza far mai pesare agli altri questa guerra.

Mentre il sindaco e i due assessori illustravano il programma sembrava che dovesse entrare nella stanza da un momento all’altro. Ma Egidio non c’era, non ci ha fatto la sorpresa di comparire all’improvviso e farci sentire la sua fragorosa risata.

Il concerto del 18 agosto

Il 18 agosto, però, nella sua amata villa comunale, è prevista una serata che tutti i gruppi caudini gli hanno voluto dedicare. La serata prende il nome di Note di Memoria, il modo migliore per ricordare una persona che ha tanto amato la musica. E alla musica ha dedicato la sua intera esistenza.

Sarà bello ascoltare i suoi amici, i suoi compagni di palco e i tanti allievi che hanno raccolto il testimone. Sarà bello vedere all’opera tutti quelli che correvano da lui quando avevano un problema che risolveva senza farlo pesare.

Oggi Egidio non c’era ma siamo certi che la sua presenza si sentirà forte la sera del 18 agosto. E ai suoi amici musicisti raccomandiamo di stare attenti all’audio. Lo sapete tutti che Egidio ci tiene tanto.

P.V.