Politica

Colto da malore dopo un furto, muore 82enne

Colto da malore dopo un furto, muore 82enne

Colto da malore dopo un furto, muore 82enne. Presi dalla Polizia di Stato i due ladri che ieri avrebbero derubato un uomo di 82 anni, Antonio Spinetti, nella zona della Stazione Centrale di Napoli, il quale poi è deceduto nel vicino Corso Meridionale dopo essere stato colto da malore davanti agli occhi della moglie. Lo riporta Napoli Fanpage.

Coppia di ragazzi

Si tratterebbe di una coppia di giovani, un ragazzo e una ragazza, che si sarebbero appropriati degli effetti personali dell’uomo con un sotterfugio. I due son stati identificati e bloccati dalla Polizia di Stato che stava indagando sulla vicenda ed è riuscita a prenderli in tempi record. Tutta l’operazione è stata condotta, infatti, in appena 24 ore.

Prima gli hanno bucato la ruota, poi l’hanno derubato: l’ipotesi

Gli investigatori della Polizia di Stato, adesso, stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto. Secondo le prime ricostruzioni, la vittima, dopo avere forato un pneumatico dell’auto della vittima, attorno alle ore 13,30, sarebbe stato avvicinato dai due giovani sospettati.

Questi ultimi si sarebbero offerti di aiutare l’anziano 82enne a sostituire la ruota. Poi, però, l’avrebbero derubato degli effetti personali, contenuti in un borsello, che erano nella vettura, prima di fuggire a bordo di uno scooter.

L’uomo quando se n’è accorto, poco dopo, è stato colto da un malore nella zona di via Taddeo da Sessa, accanto al Centro Direzionale. Nonostante l’intervento dell’ambulanza del 118, l’anziano è deceduto davanti agli occhi della moglie.