Coronavirus: il governo pronto ad inasprire le pene per chi va in giro senza motivo

Coronavirus: il governo pronto ad inasprire le pene per chi va in giro senza motivo

24 Marzo 2020

di Redazione

Nella giornata di oggi, il consiglio dei ministri potrebbe decidere di inasprire le pene per chi viola le norme anti-contagio. Infatti, dal 10 marzo, chi non rispetta le norme che limitano la libertà personale, è punito a norma dell’art. 650 c.p, con l’ormai famosa ammenda di 206 euro.

L’idea del governo sarebbe quella di inasprire le pene, passando però da una sanzione amministrativa, fissando un importo che possa arrivare anche a 3000 euro. Inoltre si discute dell’ipotesi di procedere al sequestro dell’autovettura o del motociclo,  nel caso in cui lo spostamento non è comprovato da un motivo di urgenza o comprovata esigenza lavorativa.

Insomma, sembra che la linea dell’ammenda di 206 euro prevista dall’art. 650 c.p. non abbia dato gli effetti sperati e contestualmente all’emanazione del nuovo decreto dove sono stati garantiti solo i servizi essenziali, il governo sta pensando a misure ancora più drastiche per chi non rispetta ciò che prevede il decreto.

Inoltre, al vaglio dell’esecutivo, ci sarebbe anche la proposta di istallare dei droni in modo da poter regolare l’assembramento di persone anche dall’alto. Per quello che sta succedendo in Valle Caudina ci sembrano misure più che necessarie.

Le persone continuano ad andare in giro senza alcun motivo, mettendo a rischio l’incolumità di tutti. A questo punto si tratta di un comportamento criminale e come tale deve essere trattato. Non ci possono essere più sconti per nessuno.

In Campania ed in Valle Caudina stiamo andando incontro a giorni durissimi, quando si toccherà il picco del contagio. E’ necessario tenere le persone in casa, ad ogni costo, evitando di prendere sotto gamba queste situazioni di vero e proprio pericolo.

A mali estremi, estremi rimedi non ci possono essere alternative. Ci auguriamo che il consiglio dei ministri vari questa nuova serie di provvedimenti per arginare questa vera e propria deriva, che è provocato dal comportamento delle persone irresponsabili.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST 206 euro consiglio dei ministri Oggi pene