Quantcast
Politica

Coronavirus, le mappe per capire meglio il fenomeno

di  Il Caudino  -  25 Marzo 2020

Pubblichiamo alcune mappe relative al contagio da Coronavirus in Italia. Le immagini spiegano molto chiaramente l’andamento dell’epidemia nel Belpaese. La fonte è il Sole 24 ore che ha rielaborato i dati dell’Istituto Superiore di Sanità.

Prosegue a livello nazionale l’appiattimento della curva dei contagi totali (+7,5% sul 24 marzo) arrivati il 25 marzo a quota 74.386 con 57.521 infezioni in corso, 7.503 decessi e 9362 pazienti guariti o dimessi per completare il recupero in ambito domestico. Insieme alla curva percentuale si nota la stabilizzazione dei contagi giorno su giorno, che dal 22 marzo si aggirano intorno a quota 5.000 (oggi 5.210, di cui 3.491 in corso).

Molto positivo il trend della Regione Lombardia, la più colpita in assoluto, con una crescita dei casi totali scesa al +5,3% (era al +14,6% il 21 marzo). Ancora complicata, visti i lunghi tempi di degenza necessari, la situazione delle terapie intensive che in questo momento vedono 3.489 ricoverati. Il dato tuttavia, 96 pazienti più del 24 marzo, è in forte calo sui circa 200 che in media si aggiungevano nei giorni precedenti.

Il tasso di letalità è la percentuale di morti rispetto al totale di coloro che sono risultati positivi al tampone. Qui sotto, la percentuale per fasce di età. Aggiornato al 22 marzo.
Come varia la crescita in termini percentuali dei casi totali giorno per giorno.