Quantcast
Cronaca

Cronaca: due morti per il coronavirus sulla Diamond Princess, a bordo 35 italiani

di  Redazione  -  20 Febbraio 2020

Due persone contagiate dal coronavirus a bordo della Diamond Princess, la nave da crociera attraccata a Yokohama, sono decedute: lo riferisce la tv pubblica nipponica NHK.

Si tratta di una coppia di circa 80 anni. Gli anziani coniugi sono le prime vittime confermate dalle autorità che erano a bordo della nave.

I casi accertati di morte in Giappone dovuti al coronavirus salgono dunque a tre, dopo il primo avvenuto giovedì scorso. La nave da crociera, ancorata dal 5 febbraio nella baia di Yokohama, trasportava inizialmente 3.700 passeggeri provenienti da 50 nazioni, inclusi 35 italiani. Le persone contagiate a bordo hanno superato quota 600.

L’aereo che riporterà a Roma gli italiani che si trovano a bordo della Diamond Princess farà scalo a Berlino prima di atterrare a Pratica di Mare.

Una decisione che è stata presa, secondo quanto si apprende, per sbarcare alcuni dei passeggeri degli altri paesi Ue che saranno a bordo del Boeing
dell’Aeronautica.

Sull’aereo, stando agli ultimi aggiornamenti, ci saranno una ventina di italiani, altrettanti cittadini provenienti da Olanda, Germania, Romania, Serbia, Slovenia, Grecia, Croazia, Montenegro.

Un’altra decina di italiani membri dell’equipaggio, secondo quanto si apprende, hanno invece deciso di rimanere sulla nave dopo esser risultati negativi ai test, tra cui il comandante originario della penisola sorrentina.