Cronaca: fucilata al cugino durante la caccia, 50enne in grave condizioni

Cronaca: fucilata al cugino durante la caccia, 50enne in grave condizioni

18 Ottobre 2019

di Redazione

Cronaca.  Sono ore di grande apprensione nell’agro aversano. Un 50enne di Parete è finito sotto i ferri dopo essere stato centrato da una fucilata alla gamba. A esplodere il colpo fatale è stato il cugino nel corso di una battuta di caccia, trasformatasi in dramma.

Il tragico incidente è avvenuto nella mattinata di ieri nella zona del Monte Maggiore, territorio di Baia e Latina, dove i due si erano recati per l’attività venatoria, una loro grande passione.  Dall’arma del cugino sono partiti alcuni colpi: almeno una delle munizioni ha centrato il parente conficcandosi nella gamba.

E’ stato proprio il compagno di battuta a dare l’allarme: da lì è partita la corsa disperata all’ospedale di Piedimonte Matese dove il 50enne è stato operato. Le sue condizioni sono ancora monitorate dai medici.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST caccia cugino fucilata gambe