Quantcast

Da domenica un Frecciarossa da Benevento e Milano

Un importante collegamento sino a Milano
di  Redazione
1 settimana fa - 9 Giugno 2021

Da domenica un Frecciarossa da Benevento e Milano. “Lombardia, Campania e Puglia si accingono ad avere un nuovo collegamento alta velocità. Infatti da domenica 13 giugno s i potrà possibile viaggiare tra Milano e Lecce (via Roma – Caserta) in poco più di 10 ore con il Frecciarossa 8309.

Le fermate del treno

Il treno parte da Milano  alle 6.10 per arrivare a Lecce alle 16.15. Il convoglio effettuerà queste n fermate intermedie a Milano Rogoredo, Reggio Emilia AV, Bologna C.le, Firenze S.M.N., Roma Tiburtina, Roma Termini.

Ed ancora il Frecciarossa si ferma anche a  Caserta, BENEVENTO, Foggia, Barletta, Bari C.le e Brindisi”. Il corrispondente 8318 partirà da Lecce alle 12.40 per attestarsi a Milano C.le alle 22.50, con le stesse fermate intermedie”.

Ad annunciarlo è Fernando Errico, delegato all’Alta Capacità Na-Ba per il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Il servizio verrà effettuato con Frecciarossa 1000, che farà quindi il suo debutto commerciale tra Roma, Benevento e Lecce, una relazione che non aveva mai servito in precedenza.

Tanti turisti

Dunque, dice Errico, anche grazie a questo nuovo collegamento, mi auguro che la Campania e il nostro Sannio possano essere meta di tanti turisti in modo da far girare l’economia.

Da domenica un Frecciarossa da Benevento e Milano

Questo avviene  in un momento che il comparto turistico e della ristorazione è in sofferenza. Bene dunque l’attivazione di questo nuovo collegamento che, che insieme ad altre aziende, darà una forte spinta anche al turismo interno.”

Lavoro in Lombardia

Sin qui le parole di Errico. Appare chiaro che questo nuovo collegamento verrà usato anche da tanti campani che devono arrivare in Lombardia per questioni di lavoro. Dopo la pandemia, Milano e la Lombardi hanno già in vista la ripresa economica.

Come sempre avvien, ci sarà bisogno di figure professionali qualificate o meno. E, sicuramente, assisteremo ad un nuovo fenomeno migratorio. Collegamenti come questi diventeranno essenziali per tornare a casa o per ripartire. Una storia antica che il Sud conosce bene.