Cronaca

Forbiciate all’ex marito,arrestata 59enne

Forbiciate all’ex marito,arrestata 59enne

Forbiciate all’ex marito,arrestata 59enne. I Carabinieri della Stazione di Montoro hanno tratto in arresto una59enne del posto per “Lesioni commesse con arma impropria”.È accaduto ieri sera a Montoro.

Forbiciate al marito

Al 112 giunge la segnalazione di una lite in famiglia. Una pattuglia della locale Stazione viene quindi tempestivamente inviata all’abitazione indicata dove una donna, al culmine di una lite scaturita per dissidi familiari, con le forbici da cucina ha colpito ripetutamente l’ex marito in varie parti del corpo, tra cui il collo e il volto.

Prontamente soccorso, l’uomo è stato trasportato all’ospedale “Moscati” di Avellino per le lesioni da punta, fortunatamente non gravi. Condotta in caserma, la donna è stata dichiarata in arresto, in attesa di comparire nella mattinata odierna dinnanzi al Giudice per essere giudicata con rito direttissimo.

Autocarro sospetto segnlato dai cittadini

I Carabinieri della Compagnia di Solofra nell’ultimo periodo hanno intensificato i servizi finalizzati a contrastare i reati in genere, in particolare a fronteggiare il fenomeno dei delitti contro il patrimonio.

Diverse le telefonate pervenute nella tarda serata di ieri alla Centrale Operativa con le quali alcuni cittadini -a testimonianza dell’inestimabile valore aggiunto offerto dalla partecipazione della collettività al bene comune della sicurezza e della legalità- hanno segnalato un autocarro con dei soggetti che, a viso coperto, si aggiravano nel centro abitato di Montoro, probabilmente con l’intento di perpetrare furti nella zona.

Verso mezzanotte una pattuglia dell’Aliquota Radiomobile ha intercettato il veicolo sospetto, fermo nei pressi di un noto supermercato di Montoro: probabilmente i malviventi, notata la presenza delle varie “Gazzelle” fatte convergere sul posto, hanno preferito desistere dal loro intento e fuggire a piedi.

Elementi utili per identificare i fuggitivi

L’autocarro, che da accertamenti è risultato oggetto di furto perpetrato lunedì scorso in provincia di Salerno, è stato sottoposto a sequestro.Durante il sopralluogo sono stati individuati alcuni elementi ritenuti utili per risalire all’identità dei fuggitivi, che sono al vaglio degli inquirenti.

Non è la prima volta che i Carabinieri interrompono azioni criminali grazie alle indicazioni pervenute al “112” da parte di cittadini, ai quali si richiede di continuare a segnalare situazioni inconsuete nonché veicoli o persone sospette.

( Foto Corriere di Bologna )