Quantcast
Cronaca

Genitori costretti a vivere nella paura dal figlio 30enne

di  Redazione  -  1 Agosto 2020

Genitori costretti a vivere nella paura dal figlio 30enne. I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Baiano hanno notificato ad un trentenne del Mandamento baianese la misura di Allontanamento dalla casa familiare. Si tratta di una misura richiesta dalla procura della repubblica di Avellino ed  emessa dall’Ufficio G.I.P. dello stesso  Tribunale.  Avellino.

Il giovane, già noto alle Forze dell’Ordine, avrebbe posto in essere nei confronti dei genitori, azioni di maltrattamenti al fine di estorcere denaro. Padre e madre, avviliti ed impaurita,  si rivolgevano ai Carabinieri che avviavano l’attività d’indagine.

Grazie agli elementi di reità raccolti a carico del trentenne, la magistratura irpina, concordando con le tesi degli investigatori, emetteva il provvedimento cautelare con il quale gli veniva imposto di lasciare la casa familiare.