featured

I candidati si sottraggono al confronto, l’accusa di Maglione

I candidati si sottraggono al confronto, l’accusa di Maglione

I candidati si sottraggono al confronto, l’accusa di Maglione. «Si conclude velocemente una campagna elettorale caratterizzata dall’assoluta mancanza di confronto. Sarebbe stato utile per chiarire le idee ai cittadini che, in molti casi, sono stati avvicinati da personaggi che vantano, prima ancora di essere eletti, incarichi di governo. E altri invece che millantano impegno e risultati che non hanno modo di dimostrare.

Filo diretto con il territorio

In queste settimane ho cercato di raccontare ai cittadini come la mia presenza in Parlamento sia servita per creare un filo diretto con il territorio, in funzione dell’ascolto e dell’azione. In un confronto con gli altri candidati, che pur avendo evocato non si è mai realizzato, avrei potuto spiegare punto per punto i risultati, potendo anche restituire al mittente ogni critica.

Purtroppo i candidati degli altri partiti si sono sottratti al confronto e questo fa capire che non erano pronti. Invito i cittadini a un voto consapevole. Non lasciamoci lusingare dalle promesse e guardiamo ai fatti. Facciamolo per il nostro territorio», così conclude Maglione.