Quantcast
Cronaca

La nuova consorteria criminale che terrorizzava la Valle Caudina

di  Redazione  -  13 Luglio 2020

La nuova consorteria criminale che terrorizzava la Valle Caudina. Un gruppo ben organizzato che terrorizzava commercianti ed imprenditori della Valle Caudina. Persone che volevano imporre il loro potere criminale e che hanno portato a termine diversi attentati. Per la DDa di Nappli, le persone tratte in arresto dai carabinieri della compagnia di Montesarchio, avevano messo su una nuova consorteria criminale. E ci tenevano a far sapere che erano loro i nuovi padroni del territorio.

I carabinieri della compagnia di Montesarchio, guidati dal maggiore Madaro, seguivano le loro mosse.  Da agosto 2018 e sino a maggio 2019, i carabinieri hanno raccolto tanti elementi e riscontri oggettivi. I carabinieri intercettavano le loro conversazioni telefoniche.  Loro stessi venivano pedinati in modo discreto. Gli elementi raccolti hanno convinto il gip ad accordare gli arresti richiesti dalla dda di Napoli.

Da segnalare che con gli atti intimidatori e gli attentati erano riusciti a creare un clima di omertà tra le vittime. Gli arrestiservono anche a liberare tante persone dalla paura di denunciare. Qualcuno, infatti, potrebbbe prendere il posto di queste persone che ora si trovano recluse presso il carcere di Secondigliano.