Quantcast
valle caudina

Maltese e Laudando, il sindaco di Airola viola i diritti dei consiglieri comunali

di  Redazione  -  30 Giugno 2020

Maltese e Laudando, il sindaco di Airola viola i diritti dei consiglieri comunali. L’8.6.2020 abbiamo chiesto al Sindaco di Airola di conoscere eventuali riscontri. Questo a seguito della denuncia che abbiamo inviato a febbraio alle Autorità Governative e Giudiziarie in merito alla Convenzione dell’Ufficio del Segretario Comunale, stipulata con il Comune di Marcianise in violazione dello Statuto del Comune di Airola. E’ quanto sottolineano i consiglieri comunali Giuseppe Maltese e Bartolomeo Laudando.

Il Sindaco, con uno slancio di trasparenza, si è rifiutato di rispondere, suggerendo un improponibile accesso agli atti. Quali atti? Abbiamo chiesto di conoscerne l’eventuale esistenza e abbiamo ricevuto l’ennesimo depistaggio. Questa “nuova e stravagante procedura” mina i principi generali del diritto vigente, privandolo di credibilità. Tali atteggiamenti ci preoccupano.

Il tentativo di sottrarsi al confronto previsto dalla Legge, viola i Diritti dei Consiglieri Comunali ed è un grave impedimento dell’attività di controllo degli stessi sulla gestione amministrativa dell’Ente.

Dei fatti abbiamo informato le Autorità competenti in materia, chiedendo il rispetto della normativa vigente e la risposta formale del Sindaco.