Moiano: i cento anni di Nicoletta D’Angelo

Moiano: i cento anni di Nicoletta D’Angelo

10 Settembre 2015

di Redazione

Moiano. Ha 11 anni in più della regina Elisabetta, ma la sua vita è stata dura, costellata di fatica e dolore. Grande festa in via Torre a Moiano per i primi cento anni della signora Nicoletta D’Angelo, vedova Orapallo.
Una festa più che meritata per una donna a cui il secolo breve non ha risparmiato niente. È rimasta vedova a soli 27 anni, nel 1942, in quanto il marito morì nella seconda guerra mondiale. Fu ucciso in Egitto il 25 maggio del 1942. Vedova di guerra, quindi, con due figli piccoli, un maschio ed una femmina da crescere. La signora Nicoletta, non perdendosi mai d’animo e lavorando duramente è riuscita crescere i ragazzi. Ma quando sembrava che potesse godersi un poco di riposo, è stata colpita da un  altro grande, immenso dolore, la scomparsa, a poco tempo l’uno dall’altra anche dei suoi figli. Sofferenze che avrebbero piegato anche le fibre più forti. Ma lei trovò la forza ed il coraggio di riazalrsi per l’amore delle tre nipotine, per le quali è stata a tutti gli effetti una seconda mamma.
Ed oggi tutti i parenti si prendono cura di lei. Anche l’amministrazione comunale ha voluto festeggiare questo lieto evento.Il sindaco Giacomo Buonanno ha consegnato una targa ricordo a quella che lui ha definito la nonnina di Moiano. Non a caso, al momento, è l’unica centenaria del centro caudino. Ed allora, tanti auguri nonna Nicoletta.

P. V.

CONTINUA LA LETTURA
Homepage Attualità Condividi adesso
CONDIVIDI ADESSO
Facebook Whatsapp
Twitter Instagram Linkedin
TEMI DI QUESTO POST centoanni moiano Home In evidenza valle caudina