Montesarchio: 22 coltellate ad un 28enne, domiciliari per Giuseppe Maglione

13 Aprile 2023

Montesarchio: 22  coltellate ad un 28enne, domiciliari per Giuseppe Maglione
Montesarchio: 22 coltellate ad un 28enne, domiciliari per Giuseppe Maglione. Il Gip Gelsomina Palmieri, accogliendo l’ istanza degli avvocati Vittorio Fucci,e Cosimo Servodio  ha scarcerato Giuseppe Maglione, 24 anni di Montesarchio.

Arrestato l’otto dicembre

Il Maglione era stato arrestato la notte dell’8 dicembre scorso con la grave accusa di tentato omicidio premeditato e porto e detenzione illegale di arma. In particolare al Maglione gli inquirenti contestano di aver inflitto 22 coltellate (di cui diverse anche in parti vitali, come nel petto) a Erminio Arpaia, 28 anni di Montesarchio, con la premeditazione di ucciderlo.
Arpaia, dopo essere stato rianimato, fu trasferito con elicottero al Policlinico di Napoli in pericolo di vita, dove fu operato di urgenza. Le sue condizioni restarono gravi per molti giorni. La vicenda ha assunto rilevanza nazionale. Giuseppe Maglione è figlio del noto pregiudicato Maurizio Maglione.
La difesa ha puntato su una ricostruzione totalmente alternativa a quella degli inquirenti, tentando di far emergere la legittima difesa. Oggi la decisone del Gip, che, accogliendo l’ istanza degli  avvocati Vittorio Fucci e  Cosimo Servodio, ha scarcerato il Maglione, concedendogli il beneficio dei domiciliari.

Continua la lettura