Attualità

Montesarchio: 30enne arrestato per lesioni personali aggravate

di  Redazione  -  12 Luglio 2019

Montesarchio – A seguito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Benevento, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montesarchio hanno dato esecuzione a un ordinanza, emessa dal GIP presso il Tribunale di Benevento su richiesta della Procura della Repubblica, di aggravamento e sostituzione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria con quella degli arresti domiciliari a carico di un pregiudicato 30enne di Montesarchio in quanto indiziato dei reati, in concorso con altre persone, di resistenza a P.U. aggravata e lesioni personali aggravate.

La misura coercitiva scaturisce dall’attività posta in essere dai militari della Stazione CC di Montesarchio i quali accertavano che l’indagato aveva ripetutamente violato l’obbligo di presentazione alla P.G. omettendo di presentarsi per ben 7 volte e presentandosi in ritardo per altre 2, evidenziando un atteggiamento totalmente incurante degli obblighi impostigli.

L’uomo era sottoposto a tale misura a seguito dell’arresto avvenuto in data 31 maggio c.a. allorquando, unitamente ad altre persone, dopo una lite tra due nuclei familiari, aggrediva i Carabinieri intervenuti per sedare la rissa, i quali riportavano lesioni personali con una prognosi di 10 giorni.

Il soggetto, rintracciato in Napoli dopo 24 ore di ricerche, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.