Montesarchio: 77enne muore all’uscita dell’ospedale, disposta autopsia

Redazione
Montesarchio: 77enne muore all’uscita dell’ospedale, disposta autopsia
Campania: 434 pedoni investiti nel 2023 nella nostra regione

Montesarchio: 77enne muore all’uscita dell’ospedale, disposta autopsia. Accusò un malore e morì, appena uscito dall’ospedale. Una vicenda sulla quale i familiari vogliono che venga fatta piena luce.

Così hanno presentato una denuncia alla Procura della Repubblica di Benevento ed hanno dato mandato all’avvocato Pierpaolo Taddeo di assisterli in questa controversia.

------------
Dimesso dopo l’intervento

La vicenda riguarda un 77enne di Montesarchio. L’uomo era stato sottoposto ad un intervento programmato di angiografia presso l’ospedale Fatebenefratelli di Benevento.

La settimana scorsa, i sanitari decidono di dimetterlo. Questo presume che il 77enne dovesse trovarsi in buone condizioni di salute. Ma poco dopo avviene l’irreparabile.

Il figlio lo va a prendere in ospedale. L’anziano, però, proprio alle porte di Benevento accusa un malore. Il figlio chiama i soccorsi, ma per il padre, purtroppo, non c’è nulla da fare. I sanitari non possono fare altro che accertarne il decesso.

Per i familiari sembra davvero strano che il loro congiunto abbia accusato un malore mortale appena uscito dall’ospedale. Così presentano una regolare denuncia e si affidano all’avvocato Pierpaolo Taddeo.

La denuncia servirà ad accertare sia ci sia stata qualche leggerezza nel dimettere l’anziano, Se magari, restando qualche giorno in più in ospedale avrebbe potuto salvare la vita. Ed anche se ci siano state o no  altre omissione.

L’inchiesta della Procura di Benevento

Titolare dell’inchiesta per la Procura della Repubblica di Benevento, la dottoressa Bianco che decide di aprire un fascicolo. Il magistrato ha disposto il sequestro della salma ed ha decretato che venga effettuato l’autopsia.

Montesarchio: 77enne muore all’uscita dell’ospedale, disposta autopsia

L’autopsia potrà dire le cause del decesso ed accertare eventuali omissioni o meno. L’esame verrà effettuato nella giornata di domani.

La dottoressa Bianco ha anche provveduto a nominare i periti per la Procura della Repubblica. Si tratta del medico legale Massimo Esposito, dell’anatomopatologo Carmela Buonomo e del chirurgo Nicola Carlomagno.

Anche l’avvocato Pierpaolo Taddeo ha nominato un proprio perito nella persona del dottore Fernando Panarese. L’autopsia è un esame irripetibile. Così, anche l’ospedale provvederà a farla presenziare dai propri periti.