Attualità

Montesarchio canta con gli alpini! Un breve viaggio tra ricordi di antiche battaglie sulle note del coro degli alpini

Montesarchio canta con gli alpini!  Un breve viaggio tra ricordi di antiche battaglie sulle note del coro degli alpini

Ieri mattina presso il chiostro San Francesco si è esibito il coro degli alpini “ Stella del Gran Sasso” e, come recita la canzone “Dai fidi tetti del villaggio i bravi alpini son partiti”, così gli alpini sono partiti e non si son più fermati.
Gli alpini sono, infatti, il più antico corpo di fanteria da montagna, attivo nel mondo e ancora oggi sono acclamati e celebrati. Nel centenario della prima guerra mondiale il coro, attraverso parole e musica fuse insieme, ha riportato in vita le battaglie combattute dai giovani soldati italiani.
Rivestiti per l’occasione con l’antica uniforme e, soprattutto, con l’originale cappello in cima al quale svetta la penna dritta e orgogliosa, gli alpini hanno cantato, emozionando i presenti. Ad assistere all’esibizione gente di ogni età, anziani, giovani e anche bambini. Entusiasmo e commozione alle stelle per tutti. Non è mancata la gioia negli occhi degli alpini che, riuniti a semicerchio e stretti intorno alla loro tradizione, con le parole nel cuore, si sono lasciati travolgere dalle emozioni che ogni canzone trasmette. Tra chi ha scandito orgoglioso ogni parola del testo e chi, nonostante l’età, non si è arreso al desiderio di unirsi al coro per celebrare e onorare la “penna” sul cappello, l’entusiasmo è stato unanime.
Gli spettatori hanno potuto rivivere i racconti alpini attraverso una serie di canzoni che non hanno sicuramente deluso le aspettative: “Sul cappello”, “Monte Canino”, “E col cifolo”, “Il testamento del capitano”,” Monte Nero”, ”Al comando dei nostri ufficiali”, “Monte Pasubio”, “La penna dell’alpino”, ”Sui monti fioccano”, ”La tradotta”, ”La preghiera degli alpini”, ”Valore alpino” e, per finire, l’Inno di Mameli che ha suscitato interesse negli spettatori più giovani e qualche lacrima nei più anziani.

Ernesto Brighel
V C liceo Linguistico – Istituto Enrico Fermi Montesarchio