Politica

Montesarchio: chi trova un sasso, trova un tesoro

Montesarchio: chi trova un sasso, trova un tesoro

Montesarchio: chi trova un sasso, trova un tesoro. Ebbene si. Quando inaspettatamente vicino ad un panchina, a terra in un angolo di strada,vicino la cassa di un supermercato trovi un piccolo sasso dipinto, variamente colorato la sorpresa è tale che le labbra si muovono in un sorriso suscitando gioia e sorpresa. Modesta cosa un sassolino pi§ piccolo di un pugno, ma grande è la soddisfazione nel trovarlo per caso.

La caccia al tesoro di Carmelina De Nisi

Ad inventare questa sorta di caccia al tesoro è Carmelina De Nisi , che grazie alla sua creatività e bravura nel dipingere ha aderito all’ iniziativa nata su Facebook “ un sasso per un sorriso”, realizzando un innumerevole numero di pietre su cui colora fiori, personaggi di cartoni animati, animaletti…insomma,quello che al momento la sua ispirazione le suggerisce, disseminandoli anonimamente per il paese.

Lo scopo è quello di strappare un sorriso a chiunque si guardi intorno e magari è alla ricerca di qualche dolce e vero sorriso. Solo questo, non si sono altri scopi e non si nasconde nesuna raccolta di fondi dietro questa bella iniziativa.

Ma essendo Carmelina anche una Sentinella della Torre,utilizza la sua arte nell’ impressionare sui sassi più grandi l’immagine simbolo di Montesarchio, ovvero la Torre lasciandoli poi in luoghi lontani come promozione del nostro paese. Azione meritevole perché attraverso questo gesto, oltre a indurre al sorriso,  l’ artista promuove il paese caudino anche a chilometri di distanza.

                                                                                                                                                                                                                                                           Angela Ragusa