Word of Sport

Montesarchio, Cirignano: Novenario in onore di San Michele con l’apertura della Porta Santa

sei in  Attualità

5 anni fa - 20 Settembre 2016

È iniziato il novenario in onore di San Michele Arcangelo in Cirignano, quest’anno due momenti importanti per la frazione di Montesarchio: il primo l’apertura ieri sera della porta della Misericordia presieduta da Mons Pompilio Cristino, vicario generale della diocesi di Benevento che darà la possibilità ai fedeli fino al 30 settembre, di acquistare l’indulgenza plenaria in quest’anno dedicato alla Misericordia di Dio e il secondo rappresentato dalla missione popolare animata dai missionari del Preziosissimo Sangue i quali animeranno la novena, visiteranno le famiglie della parrocchia e incontreranno le associazioni presenti sul territorio.
“L’apertura della Porta Santa rappresenta un momento di grazia particolare perché è data la possibilità a tutti i fedeli di acquistare l’indulgenza plenaria alle solite condizioni, quindi anche coloro che sono impossibilitati a muoversi, avendo la Porta della Misericordia nel proprio paese sono agevolati nella partecipazione”, così si è espresso Don Umberto Oliva Zucaro parroco della Chiesa di San Michele Arcangelo.
Alla domanda:  “Secondo lei, tutti acquisteranno l’indulgenza plenaria?”.
Don Umberto ci ha risposto: “Sicuramente non tutti acquisteranno, anche se non sappiamo come agisce la Misericordia di Dio, ma è importante seminare, poi Dio darà i frutti dovuti”.
Presente alla cerimonia, in rappresentanza del Sindaco, l’assessore alle politiche sociali Antonio de Mizio a cui abbiamo chiesto che cosa rappresentasse l’apertura della porta della Misericordia nella piccola comunità parrocchiale di cui lui fa attivamente parte, ha risposto così: “Al di là di una comunità così unita, è sempre un momento di grazia, sono stato colpito ieri durante l’apertura della porta della Misericordia nella Chiesa della Purità dalle parole di Don Pompilio , di questa porta che si spalanca e che rappresenta le braccia di Dio per ricevere coloro che vogliono attingere alla Misericordia, viviamo in maniera intensa in una comunità come questa abbastanza piccola, per cui sente molto questa ricorrenza; la cosa bella è quella di entrare, di incontrare ed uscire per testimoniare ed è questo l’augurio che facciamo a tutta la nostra comunità, di testimoniare appunto questa Misericordia di Dio volendoci bene il più possibile cercando di essere piu caritatevoli verso gli altri”.
Una processione di fedeli numerosi è giunta dalla piazzetta della frazione fino alla Chiesa dove il vicario generale Don Pompilio ha spalancato le porte e dato la benedizione a tutti i presenti, durante l’omelia ha precisato 4 verbi “aprire il proprio cuore, così come si apre la porta; accogliere il messaggio del Signore, vivere e ascoltare la Misericordia” .
E’ grande l’ attesa per la festa liturgica di San Michele giovedì 29 settembre, presiederà alla solenne Celebrazione Eucaristica alle ore 11:00 l’Arcivescovo metropolita di Benevento, Felice Accrocca, per la prima volta a Cirignano e nel pomeriggio si snoderà la processione per le stradine della frazione.
Ricco anche il programma civile con la partecipazione di vari gruppi e con una gara spettacolare di fuochi d’artificio.

Brigida Abate

PUBBLICITA’

VOLANTINO FERTILITY DAY

Montesarchio, Cirignano: Novenario in onore di San Michele con l’apertura della Porta Santa