Attualità

Montesarchio: Femminicidio e Valle Rosso Sangue al Fermi

di  Redazione  -  24 Novembre 2016

Una riflessione sul femminicidio al centro dell’incontro che si è tenuto oggi al liceo Enrico Fermi.
Il tema è stato affrontato grazie alla presentazione del libro di Angelo Vaccariello, Una Valle Rosso Sangue.
Il giornalista, infatti, ha fatto riemergere dalle tenebre della memoria un triplice omicidio, compiuto da Agostino Izzo nel 1958 a Tufara Valle.
L’uomo uccise la moglie e la nuora incinta prima e dopo due ore il figlio. Questo ha dato lo spunto per riflettere sulla violenza contro le donne. Dopo i saluti dall’assessore Tonino De Mizio, del sindaco di Montesarchio Franco Damiano e del preside Giulio De Cunto, ne hanno discusso l’autore Angelo Vaccariello, la professoressa Rosa Di Notte ed il giornalista Pasqualino Taddeo che ha anche moderato l’incontro.
Gli studenti che hanno partecipato all’incontro hanno molto apprezzato  l’argomento, anche perché il libro è ambientato proprio nella loro Montesarchio. (Foto di Vincenzo De Lucia)

don6 don5 don4 don3 don2 don