Quantcast

Montesarchio: gatto bruciato in villa comunale

2 mesi fa
8 Agosto 2020
di il caudino

Montesarchio: gatto bruciato in villa comunale. E’ la denuncia di una cittadina che ha postato anche una foto sui social.

“Questa mattina mio figlio – scrive la donna – si è recato nella Villa comunale di Montesarchio ed ha avuto uno spiacevole incontro. Un gattino morto bruciato, nell’area destinata ai giochi dei più piccoli. Io non ho parole, giudicate voi…”

E’ un fatto che lascia davvero basiti e speriamo che le forze dell’ordine decidano di vederci chiaro. Che senso ha bruciare un povero animale innocente? Perché farlo? Non ci sono giustificazioni su un fatto di una chiara gravità.

Ricordiamo che la salute degli animali è tutelata per legge. E chiunque causa dolore o morte può essere perseguito con gravi conseguenze penali.

Ci auguriamo che le autorità di Montesarchio riescano ad assicurare alla giustizia l’autore, o gli autori, di un gesto cosi grave.
Qui le altre notizie di cronaca.
Segui tutti gli aggiornamenti cliccando “mi piace” sulla pagina Facebook del Caudino.
Montesarchio: gatto bruciato in villa comunaleMontesarchio: gatto bruciato in villa comunale