Cultura

Montesarchio: progetto Erasmus + al Fermi

di  Redazione  -  30 Ottobre 2015

Montesarchio. Una docente bulgara che interagisce con gli studenti in lingua inglese e questi, a loro volta, le rivolgono delle domande nello stesso idioma. Tutto ciò non avviene in una rinomata scuola privata, con rette vertiginose, precluse alle persone normali, ma in un altro istituto, probabilmente, ancora più rinomato che, però, è pubblico ed aperto a tutti. Stiamo parlando dell’istituto di istruzione superiore Enrico Fermi, dove, questa mattina, il preside Giulio De Cunto, ha presentato agli allievi i risultati del progetto Erasmus +. Una misura europea che ha permesso ai docenti di andare per un periodo all’estero e alla scuola , a sua volta, di ospitare professori stranieri. Ma non finisce qui, quest’anno ed anche il prossimo, i migliore studenti del Fermi, di ogni indirizzo di studio, andranno, a loro volta, in un paese europeo, dove trascorreranno un periodo medio- lungo, completamente spesato dalla scuola. Opportunità straordinarie per creare i nuovi cittadini europei che davvero non hanno più confini. Al Fermi  si comincia a costruire quell’Europa di persone di cui abbiamo veramente bisogno.